In che modo l'olio di CBD influenza il sonno?


In che modo l'olio di CBD influenza il sonno?

Sei una delle tante persone che soffrono di poco sonno durante la notte? Che il tuo problema sia addormentarti o riuscire a dormire tutta la notte, potresti essere interessato alla più recente ricerca sull'olio di CBD. Studi preliminari suggeriscono che il CBD potrebbe essere un modo sicuro e naturale per aiutare ad avere un’intera notte di riposo.

PERCHÉ UN CICLO DEL SONNO SANO È IMPORTANTE?

PERCHÉ UN CICLO DEL SONNO SANO È IMPORTANTE?

Studi recenti hanno dimostrato che oggi le persone dormono meno che mai. Questa mancanza di riposo può aumentare la probabilità di incidenti e lesioni, oltre a poter aggravare condizioni croniche come malattie cardiache, depressione e diabete.

Potresti aver sentito che otto ore di sonno sono essenziali, ma è proprio vero? Come per qualsiasi cosa legata alla salute, dipende un po' anche dal singolo individuo. Alcune persone avranno bisogno di un po' più sonno, altre un po' meno. In generale, un adulto medio necessita di 7–9 ore di sonno.

Oltre alla durata, per avere un sonno sano è necessario anche garantire la qualità del sonno.

COME IL CBD INFLUISCE SUL SONNO

La ricerca su questo argomento è ancora inconcludente, ma i singoli studi continuano a rivelare potenziali benefici nell'assunzione di olio di CBD per aiutare ad ottenere un sonno sano.

Un ampio caso di studio sul CBD per ansia e sonno pubblicato nel 2019 su The Permanente Journal offre uno sguardo alle potenziali proprietà omeostatiche e ansiolitiche del cannabinoide. Utilizzando strumenti di misurazione validati, 73 adulti con problemi di ansia e di sonno hanno ricevuto CBD in aggiunta al loro normale trattamento.

Dopo un mese di trattamento con CBD, l'ansia è diminuita nel 79,2% del campione, mentre il 66,7% ha registrato miglioramenti del sonno. Questa tendenza positiva è stata osservata anche dopo un controllo di due mesi, con ansia e sonno in miglioramento rispettivamente nel 78,1% e 56,1% del campione.

Tuttavia è importante notare che una piccola frazione del campione totale ha sperimentato un peggioramento dell'ansia o del sonno dopo l'assunzione di CBD. Pertanto i ricercatori sono ottimisti su un potenziale ansiolitico “clinicamente significativo” del cannabinoide, ma riconoscono i limiti del proprio studio e la necessità di ulteriori ricerche.

Uno studio del 2018 ha scoperto che l'olio di CBD ha un impatto positivo sul ciclo sonno-veglia di volontari sani, causando al tempo stesso pochi cambiamenti durante la veglia. Lo studio ha scoperto che, in modo simile a come la melatonina interagisce con il corpo, l'olio di CBD potrebbe rafforzare, anziché interrompere, le nostre normali routine.

QUANTO OLIO DI CBD BISOGNA PRENDERE?

QUANTO OLIO DI CBD BISOGNA PRENDERE?

Nello stesso modo in cui ognuno ha esigenze diverse quando si tratta di dormire, anche la quantità di olio di CBD da assumere varia da persona a persona. In particolare, fattori come l'età, il metabolismo e la sensibilità personale al CBD possono influire sulla qualità dell’esperienza e sulla sua durata. In caso di dubbi ricorda il vecchio detto: dosi basse e poco alla volta.

In base a ciò che sappiamo su CBD e sonno, ci sono un paio di modi in cui potresti prendere in considerazione l'idea di incorporare l'olio di CBD nel tuo regime quotidiano. Alcuni studi suggeriscono che l'assunzione di olio di CBD durante il giorno possa incoraggiare la veglia, quindi di notte sarai più propenso/a ad andare a dormire.

D'altra parte, è stato anche suggerito che la combinazione di CBD e melatonina appena prima di coricarsi possa favorire un inizio più rapido del sonno e un ciclo di sonno più profondo e più riposante.

CHE EFFETTO HA LA MELATONINA SUL SONNO?

In breve, perché la melatonina e il CBD potrebbero essere potenti alleati? La melatonina è un ormone naturale prodotto dalla ghiandola pineale in risposta al buio e alla luce: indica al corpo quando è il momento di riposare e quando è il momento di svegliarsi. Per alcuni la melatonina da sola potrebbe non essere pienamente efficace nell'aiutare a dormire, specialmente se si soffre di stress o ansia. In questo caso, il CBD potrebbe essere un compagno sicuro da usare insieme alla melatonina per aiutare a rilassarsi e ad addormentarsi in un sonno profondo.

Meladol - Cibdol

VEDERE IL PRODOTTO

DOVREI UTILIZZARE OLIO DI CBD PER ADDORMENTARMI PRIMA E DORMIRE PIÙ A LUNGO?

Insomma, l'olio di CBD può aiutarti a dormire bene la notte? Forse—ma non lo sappiamo per certo.

Se hai dubbi o domande particolari, ti consigliamo sempre di parlare con il tuo medico, soprattutto se stai assumendo farmaci. Sebbene non vi sia alcun modo per garantire esattamente in che modo il CBD avrà un effetto su di te, la ricerca attuale evidenzia il buon profilo di sicurezza del CBD e i risultati degli studi preclinici su CBD e sonno sono molto incoraggianti.