Statuto Giuridico della Marijuana nello Stato dell'Arizona


Statuto Giuridico della Marijuana nello Stato dell'Arizona

MARIJUANA AD USO TERAPEUTICO IN ARIZONA

In Arizona la marijuana terapeutica è legale per i pazienti in possesso di regolare prescrizione rilasciata da un medico abilitato.

La marijuana terapeutica viene distribuita attraverso i dispensari. Al momento in Arizona sono attivi più di 100 dispensari.

In Arizona vengono considerati idonei all'utilizzo di marijuana terapeutica tutti i pazienti affetti da:

  • Morbo di Alzheimer
  • Sclerosi laterale amiotrofica (SLA)
  • Cancro
  • Morbo di Crohn
  • Glaucoma
  • Epatite C
  • HIV/AIDS
  • Disturbo post-traumatico da stress (PTSD)

Qualsiasi disturbo debilitante o cronico, o trattamento che produce una delle seguenti condizioni:

  • Cachessia (o sindrome da deperimento)
  • Dolore grave o cronico
  • Nausea intensa
  • Convulsioni (inclusi altri aspetti dell'epilessia)
  • Spasmi muscolari persistenti (inclusi altri aspetti della sclerosi multipla)

MARIJUANA AD USO RICREATIVO IN ARIZONA

In Arizona la coltivazione, la vendita e il possesso di cannabis per scopi ricreativi sono vietati.

Anche se attualmente in Arizona circa 50.000 persone partecipano al programma relativo alla marijuana terapeutica, il possesso di cannabis a scopo ricreativo è considerato totalmente illegale.

Il possesso di quantità fino a 900 grammi è considerato reato di Classe 6, e può comportare una condanna a 1 anno e mezzo di reclusione e/o una multa fino a $150.000 dollari.

Nelle votazioni del novembre 2016 è stata proposta la legalizzazione della marijuana a scopo ricreativo per gli adulti. Questa iniziativa purtroppo non è stata approvata. Un disegno di legge simile è già stato depositato per le elezioni di novembre 2018.