Statuto Giuridico della Marijuana in Canada


Statuto Giuridico della Marijuana in Canada

In Canada la cannabis ad uso ricreativo è stata legalizzata a partire dal 17 ottobre 2018. Quella terapeutica lo era già dal 2001. La nazione permette ai cittadini di acquistare cannabis online ed in negozio, e persino di coltivare un certo numero di piante nella propria abitazione.

Tutto ciò è stato possibile grazie all'approvazione del testo legislativo denominato Cannabis Act. Gli adulti in Canada possono acquistare fiori, oli, piante e semi di cannabis da diversi fornitori. In base alla normativa in vigore in ciascuna provincia, i consumatori possono acquistare i prodotti da attività statali o imprese private.

Dopo la legalizzazione della cannabis, il governo federale ha lasciato decidere alle province le modalità di commercializzazione della cannabis. La cannabis è legalmente accessibile a tutti gli individui di età superiore ai 18 anni. Tuttavia, alcune province hanno innalzato l'età a 19 anni.

Nei luoghi pubblici è consentito il possesso di cannabis in quantità non superiori a 30g. Tra adulti è possibile anche lo scambio di cannabis fino ad un massimo di 30g.

ACQUISTARE ONLINE

Prima della legalizzazione, l'idea di potersi sedere davanti al computer e comprare cannabis online era pura fantasia. Un'utopia che avrebbe fatto sbellicare dalle risate qualsiasi appassionato di ganja. Oggi invece è una realtà, ed un vantaggio immenso per i consumatori a scopo terapeutico e ricreativo.

In tutte le province canadesi, gli adulti possono procurarsi la cannabis online, ma devono farlo attraverso specifici enti a gestione statale. Saskatchewan e Manitoba sono le uniche eccezioni alla regola. In queste zone infatti i cittadini possono acquistare online anche da aziende private.

NEGOZI FISICI

I cittadini di qualsiasi provincia canadese possono acquistare cannabis personalmente, recandosi in un negozio fisico, fatta eccezione per il territorio di Nunavut. In aree come Yukon, Territori del Nord-Ovest, province del Quebec, Isola Prince Edward, New Brunswick, e Nuova Scozia, i negozi che vendono cannabis sono gestiti dallo Stato.

In Newfoundland, Alberta, Saskatchewan, Manitoba, e Ontario, invece, si può acquistare cannabis anche da negozi privati. La British Columbia è l'unica provincia dove si può comprare cannabis sia da enti privati che statali.

I Territori del Nord-Ovest e la Nuova Scozia sono le sole province in cui è possibile acquistare marijuana nei negozi di bevande alcoliche.

COLTIVARE IN CASA

La coltivazione domestica è il chiaro segnale di una maggiore tolleranza nei confronti della cannabis. Questo privilegio è riservato ai residenti di determinate province.

Un canadese adulto può coltivare fino a 4 pianta per abitazione. Tuttavia, questa legge non tiene conto delle persone residenti nell'abitazione. I coltivatori devono seguire determinati protocolli per evitare che i bambini possano accedere alla piantagione.

I cittadini di ogni provincia possono coltivare cannabis in casa, ad eccezione di chi vive in Quebec e Manitoba.

ESISTONO ANCORA DELLE SANZIONI PENALI

Anche se ora le leggi sulla cannabis in Canada sono molto meno rigide, il Cannabis Act prevede delle sanzioni penali per determinati reati. La distribuzione o vendita illegale di cannabis può comportare una multa in caso di violazioni minori, e fino a 14 anni di prigione per reati gravi.

Il possesso di quantità superiori ai limiti di legge può comportare piccole multe o 5 anni di reclusione in caso di gravi infrazioni. La produzione di cannabis oltre i limiti consentiti, o tramite solventi infiammabili, può essere condannata con 14 anni di reclusione.

Anche chi commercializza la cannabis oltre i confini canadesi può essere condannato ad un massimo di 14 anni di carcere.

CANNABIS E GUIDA

In Canada è illegale guidare sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Il governo è estremamente severo anche con chi guida dopo aver consumato cannabis. Gli agenti di polizia possono eseguire test per verificare la presenza di THC nel sangue, usando uno strumento simile all'etilometro. I livelli superiori a 5 nanogrammi per ml di sangue possono causare seri guai con la giustizia.

Un guidatore sorpreso con questi livelli di THC nell'organismo può ricevere una multa di $1.000 dollari alla prima infrazione, una condanna a 30 giorni di reclusione se il reato si ripete, ed almeno 120 giorni di carcere per le violazioni successive.

FUMARE IN PUBBLICO

L'atto di fumare cannabis in pubblico è soggetto a restrizioni simili a quelle del fumare tabacco. Chi fuma in zone vietate può ricevere delle sanzioni. Ma nelle aree pubbliche, come i parchi, dove è ammesso fumare tabacco, spesso anche la cannabis è tollerata. Nella maggior parte delle province, tuttavia, è possibile consumare cannabis solo all'interno della propria abitazione.