Ricetta per il Margarita alla Ganja


Ricetta per il Margarita alla Ganja

Cucinare con la cannabis non è più una novità. Questa tendenza è in continua evoluzione, e ogni giorno vengono creati nuovi e fantasiosi piatti arricchiti con marijuana. In alcune zone degli Stati Uniti la legalizzazione è già piuttosto diffusa. Stanno infatti nascendo sempre più imprese focalizzate sulla vendita di prodotti alimentari alla ganja.

Una delle mode più recenti è quella dei cocktail aromatizzati alla cannabis. Siccome abbiamo l'abitudine di servire cocktail alla fine di una lunga settimana lavorativa, abbiamo deciso di condividere questa ricetta con voi.

Oggi parliamo di un cocktail classico: il Margarita alla Ganja.

MARGARITA ALLA GANJA: COCKTAIL TROPICALE TRENDY E SQUISITO

Il Margarita alla Ganja è un drink standard per tutti gli appassionati di cannabis che amano i gusti tropicali. Questo cocktail è nato in Messico, e si è diffuso rapidamente in tutto il mondo, lasciando dietro di sé una lunga scia di donne di mezza età ubriache. Ecco la ricetta di questa bevanda rinfrescante.

INGREDIENTI

  • 750ml di tequila
  • 7g di ganja essiccata
  • Barattolo grande in vetro
  • Canovaccio
  • Lime
  • 15ml di sciroppo di zucchero
  • 10ml di Grand Marnier
  • Sale
  • Ghiaccio

ISTRUZIONI

Prima di tutto, dovete preparare la tequila alla ganja. Per farlo, occorre tritare la cannabis e decarbossilarla. Sistemate la marijuana in una teglia e mettetela in forno a 115°C per circa 30-45 minuti. In questo modo la ganja sarà pronta per essere assorbita.

Successivamente, unite la ganja alla tequila, versate il tutto in un barattolo in vetro capiente e chiudete il coperchio. Assicuratevi che tutta la ganja sia ricoperta dalla tequila.

Lasciate riposare in un luogo buio per 5-7 giorni, agitando il barattolo di tanto in tanto. Ricordate che più tenete il mix nel barattolo, più il risultato finale sarà potente e saporito.

Trascorsi i 5-7 giorni, filtrate la tequila usando un canovaccio o un colino, e versate 60ml in un bicchiere.

Spremete nel bicchiere un lime intero, o metà, a seconda delle vostre preferenze. Aggiungete lo sciroppo e qualche cubetto di ghiaccio. Se avete uno shaker, usatelo. Altrimenti, mescolate con cura. Mettete un po' di lime sul bordo del bicchiere e aggiungete il sale, facendo in modo che aderisca al bordo.

Ecco fatto! Il vostro drink fresco e inebriante è pronto. Iniziate con uno, e aspettate 1-2 ore prima di berne un altro. Ricordate che la combinazione ganja/alcool può risultare molto potente, ma gli effetti possono manifestarsi con un certo ritardo. Il modo in cui il THC viene assorbito tramite l'apparato digerente varia da persona a persona. Inoltre, gli effetti possono persistere fino a 8 ore. Fate dunque attenzione a non esagerare.