Come proteggere le piante di cannabis da chiocciole e lumache


Come proteggere le piante di cannabis da chiocciole e lumache

Coltivare cannabis all'aperto offre molti vantaggi. In spazi ampi le gigantesche varietà sativa possono crescere con facilità e produrre rese colossali. Inoltre, le piante hanno accesso al loro habitat naturale, e prosperano sotto i raggi UV del sole.

Tuttavia, la coltivazione all'aperto racchiude anche una buona dose di rischi e problematiche. Molte creature viventi amano cibarsi delle foglie di cannabis. Alcuni di questi potenziali parassiti sono le chiocciole e le lumache.

Chiocciole e lumache appartengono alla famiglia dei gasteropodi, ovvero animali invertebrati appartenenti alla specie dei molluschi. Queste creature sono dotate di un piede, la parte muscolare usata per muoversi, e al loro passaggio lasciano una lunga striscia vischiosa. Questa scia è utile per capire se è presente un'infestazione di lumache nel proprio giardino.

Alcuni parassiti si nutrono esclusivamente del fogliame. Chiocciole e lumache, però, possono divorare le foglie per intero e persino i fiori per soddisfare il loro appetito. La perdita di qualche foglia non comporta particolari problemi. Ma se il coltivatore lascia che queste creature prendano il sopravvento, i danni possono essere decisamente più seri.

SEGNALI DELLA PRESENZA DI CHIOCCIOLE O LUMACHE

Segnali della presenza di chiocciole o lumache

Le chiocciole e le lumache sono parassiti di grandi dimensioni, rispetto al resto degli insetti del giardino. Per questo è più facile individuarli. Può darsi che le troviate distese sulla parte posteriore di una foglia, o intente ad arrampicarsi lentamente su uno stelo.

Ad ogni modo, è probabile che notiate inizialmente alcuni seri danni sulle piante, senza vedere direttamente i responsabili. Se è presente una scia di muco sulle foglie, avrete la certezza che si tratta di lumache. Controllando se queste tracce sono fresche o secche, potrete stabilire quando questi animali si sono introdotti nel vostro giardino.

Un altro segno inequivocabile della presenza di lumache sono i morsi irregolari sulle foglie della cannabis. Queste creature possiedono una bocca abrasiva, e lasciano segni di morsi a forma di ragnatela. A causa del loro appetito vorace, questi morsi possono trovarsi in qualsiasi parte della pianta, dalle radici fino alle foglie più alte.

Chiocciole e lumache diventano più attive al calar della notte, e in ambienti umidi. Se pensate che nella vostra piantagione sia in corso un'infestazione, ma non avete ancora visto le creature all'opera, recatevi in giardino di notte, e controllate se sono presenti.

COME GESTIRE UN'INFESTAZIONE DI CHIOCCIOLE E LUMACHE

Dopo aver appurato che la piantagione è sotto attacco, è tempo di passare all'azione ed eliminare le chiocciole e/o lumache che infestano la cannabis.

Le soluzioni chimiche sono efficaci, ma non sono consigliabili. Chi coltiva in modo biologico non le prenderà sicuramente in considerazione. I prodotti chimici possono causare danni all'ambiente e ad altre specie animali e vegetali, deteriorando la biodiversità presente nella piantagione.

Esistono tantissimi prodotti antiparassitari naturali, la cui efficacia è comprovata, e che non mettono a repentaglio la salute del vostro giardino.

FAVORIRE L'INSEDIAMENTO DI PREDATORI

Favorire l'insediamento di predatori

Le chiocciole e le lumache hanno un debole per le piante di cannabis. Ma esistono altri animali che amano mangiare chiocciole e lumache! Incoraggiando l'insediamento di predatori naturali nel vostro giardino, potrete tenere sotto controllo la diffusione di questi parassiti. Inoltre, i predatori vi risparmieranno parecchio lavoro. Rospi, ricci, usignoli e coleotteri possono cibarsi di chiocciole e lumache.

Costruite piccoli rifugi sparsi nella vostra piantagione di cannabis per attirare i rospi. Essi vi si nasconderanno volentieri per evitare la luce solare durante il giorno. Queste tane sono semplici ed economiche da realizzare. Per costruirle potete usare un vaso rovesciato, sorretto da alcune pietre.

Per attirare altre creature benefiche potete costruire un piccolo laghetto in giardino. Questo stagno aggiungerà anche un tocco decorativo al vostro spazio all'aperto.

Potete favorire l'arrivo degli usignoli lasciando vicino alla piantagione le briciole della tavola o mangime per uccelli. I volatili sono attratti anche dalle sorgenti d'acqua, perciò potete posizionare una vaschetta per uccelli all'aperto. Gli usignoli cercano spesso luoghi dove ripararsi e nidificare. Costruendo una piccola casetta per uccelli li incoraggerete a stabilirsi nel vostro giardino e a fare piazza pulita di chiocciole e lumache.

Potete attirare i ricci nel giardino costruendo una tana per il letargo. Questa struttura può essere realizzata con una scatola di plastica rigida o cartone. Create un foro nella scatola e riempitela con foglie e paglia.

COSTRUIRE BARRIERE

Un altro modo per tenere alla larga chiocciole e lumache è impedire fisicamente che entrino nel vostro giardino. Un'ottima soluzione è delimitare il perimetro attorno alle piante usando materiali appuntiti come roccia vulcanica o ghiaia. Le lumache sono creature invertebrate, e preferiranno evitare di strisciare sopra questa barriera protettiva.

Anche il rame offre una buona protezione contro questi parassiti. Questo minerale è nemico giurato di lumache e chiocciole. Infatti, reagisce con il muco che rilasciano, arrestando il loro sistema nervoso. Potete attaccare strisce di rame sui bordi dei vasi, per impedire alle lumache di raggiungere la pianta.

POSIZIONARE TRAPPOLE

Posizionare trappole

Svuotate la metà di un melone o un altro agrume e appoggiatelo a terra, a livello del suolo. Chiocciole e lumache sono attratte da questo cibo, e molto probabilmente al mattino le troverete a gironzolare attorno a questi avanzi. Raccogliete le lumache e trasportatele lontano dalla piantagione di cannabis.

Le trappole di birra sono molto efficaci contro questi parassiti. Non si sa se amino ubriacarsi o semplicemente non sappiano resistere all'odore. In ogni caso, le chiocciole e le lumache sono attratte dalla birra.

Seppellite un barattolo nel terreno, in modo da lasciar esposta solo la sommità, e riempitelo parzialmente di birra. Versate poco liquido, se non volete far annegare gli animaletti. Svuotate la trappola ogni mattina.

PRENDETE LA LUMACA PER LE CORNA

Se amate sporcarvi le mani e dentro di voi celate un istinto predatorio, procuratevi una torcia e recatevi in giardino di notte, quando questi animali sono maggiormente attivi.

Controllate le piante con regolarità. Rimuovete le lumache afferrandole semplicemente con le mani non appena le vedete strisciare sulla vostra amata cannabis.