Gli Insetti Migliori Per La Coltivazione Della Cannabis


Gli Insetti Migliori Per La Coltivazione Della Cannabis

Mentre il mondo si orienta verso pratiche più rispettose dell'ambiente, tutti dobbiamo fare la nostra parte. E coltivare erba non fa eccezione. Con un pochino di conoscenze sugli insetti, possiamo coltivare cannabis organica ed evitare l'uso di pesticidi. E rende anche la tua erba migliore!

Stiamo diventando sempre più consapevoli dei danni terribili che i pesticidi stanno provocando al nostro pianeta. E viene da chiedersi: come facevano le piante, prima dei pesticidi a non farsi divorare totalmente dai parassiti erbivori? Ebbene, la natura adora l'equilibrio, ed esistono un sacco di bestioline carnivore che sono ben felici di mangiare, spolpare e deporre le uova in questi insetti mangiatori di foglie.

Nota di carattere etimologico: non esistono i parassiti in quanto tali. Anche se quest'articolo si riferisce a certe creature come a dei parassiti, ricorda che questa è una relazione fra noi e le loro azioni. Non c'è nulla di intrinsecamente sbagliato in loro: stanno soltanto tentando di sopravvivere. Quindi, per quanto possiamo prendere delle misure per impedire che mangino quello che è nostro, non per questo dobbiamo concludere che c'è qualcosa di male in questi animali.

Perché Impiegare degli Insetti nel Vostro Giardino di Cannabis?

Potrebbe sembrare un controsenso il fatto di introdurre insetti o funghi nella vostra coltura di cannabis, ma introdurre le specie giuste può generare svariati benefici. Che tu voglia ridurre il tuo impatto ambientale, fertilizzare le tue piante in maniera organica e gratuita o tentare di prevenire all'origine l'insorgere di problemi, gli insetti benefici lavorano per te.

Si possono impiegare insetti in qualsiasi coltura, ma sono particolarmente adatti alle serre o alle colture outdoor. Dato che si tratta di esseri viventi con le loro normali necessità, prosperano in ambienti naturali. Il carattere artificiale di una stretta, surriscaldata camera di coltura può essere per loro eccessivo. O se invece riescono a prosperare, potresti ritrovarti la casa invasa da insetti carnivori. Anche se questo potrebbe non essere un problema gravissimo, probabilmente non sarebbe neppure un'esperienza molto gradita.

Gli Insetti Sono un Modo Rispettoso dell'Ambiente per Lottare Contro i Parassiti

È davvero necessario contaminare le fonti d'acqua con i pesticidi solo perché noi ci possiamo sballare? Non è una grande scoperta che l'ambiente sia stato un po' malmenato in questi ultimi secoli, come non è una scoperta che prima di questo la natura avesse trovato i suoi equilibri.

Esistono molti insetti predatori che sarebbero più che felici di fare valorosamente la guardia alla tua coltura in cambio di cibo. L'aspetto positivo è che né il terreno in cui stai coltivando, né il pianeta, ricevono una dose di pesticidi tossici. E in più, stai anche rendendo felici alcuni insetti predatori!

Gli Insetti Favoriscono la Salute del Terreno

Gli insetti favoriscono la salute del terreno

Non soltanto salverai il tuo terreno dall'avvelenamento, ma puoi addirittura renderlo un ambiente molto più ricco in cui far vivere le tue piante. Gli insetti che introduci, diciamo dei nematodi predatori, depositeranno i loro escrementi nel terreno, rendendo quest'ultimo ancora più vivibile per le radici delle tue piante. Quindi ti consentono di evitare l'impiego sia dei pesticidi che dei fertilizzanti artificiali, rendendo la tua coltura doppiamente sostenibile.

Gli Insetti Costituiscono una Prevenzione Attiva dei Parassiti

Introduci degli insetti nella tua coltura fin dal primo giorno, e probabilmente non avrai mai parassiti o infestazioni. Se mantieni alta la loro concentrazione, si nutriranno costantemente delle popolazioni di parassiti, nel momento stesso in cui si presentano. Questo ti semplifica molto la vita, dato che affrontare un problema quando questo si è già manifestato comporta sempre qualche perdita. Per esempio, se ti accorgi che una pianta è infestata, è meglio rimuoverla ed isolarla per evitare che l'infestazione si propaghi. Spesso questo può dare come risultato la morte della pianta. Prevenire il problema è un modo molto più semplice ed efficace di ottenere raccolti soddisfacenti ed una crescita facile.

Come Attirare Insetti Benefici nel tuo Giardino di Cannabis

I centri di giardinaggio specializzati vendono il tipo di insetti che dovresti introdurre nella tua coltura. In questo caso, li puoi semplicemente acquistare. Solitamente sono congelati, per simulare l'ibernazione, o allo stadio di uova. A seconda delle specie, dovrai poi appenderle nelle vicinanze e aspettare che schiudano o mischiarle al terreno. Probabilmente saranno tanto efficaci che dovrai aggiungerne regolarmente, dato che mangeranno tutto il cibo a loro disposizione e dopo di che o se ne andranno o moriranno.

In alternativa, puoi attirare insetti selvatici verso la tua coltura utilizzando piante che loro trovano particolarmente attraenti. Il lato positivo di questo è che è economico e può attirare una varietà equilibrata di predatori. L'inconveniente è proprio quest'ultimo, che una varietà equilibrata può non essere altrettanto utile di una grossa concentrazione di predatori.

Il modo in cui è configurata la tua coltura determinerà se sia più opportuno introdurre gli insetti benefici o invece cercare di attirarli.

Piante Consociative che Attirano Insetti Benefici

Usare altre piante per attirare insetti verso la tua coltura sarà probabilmente più facile se stai coltivando outdoor. Di fatto, è anche probabile che molte di queste piante si troveranno già nelle vicinanze. Sebbene sia possibile farlo anche indoor, potrebbe essere opportuno incrementare le popolazioni con delle aggiunte acquistate in un negozio.

Quelle che seguono sono alcune piante da consociazione benefiche:

• Falsa ortica purpurea – Costituisce anche una fonte di cibo primaria per le api
• Nasturzio – Questo funziona come una sorta di sacrificio: ai parassiti piace così tanto mangiarlo che probabilmente lasceranno in pace le tue piante
• Tarassaco – È probabile che ne abbia già nelle vicinanze. Gli insetti, comprese le coccinelle, adorano il tarassaco e accorreranno a frotte
• Aneto – Quest'erba attira le coccinelle e le vespe parassite (e potete mangiarla)
• Lavanda – Attira le vespe parassite
• Menta – Attira le vespe parassite e respinge certi insetti infestanti

(Leggi oltre per sapere perché le coccinelle e le vespe parassiti sono tanto importanti)

Quali Sono gli Insetti Migliori per Aiutare e Proteggere le Piante di Cannabis?

E allora, andando al sodo: quali sono gli insetti migliori per il controllo dei parassiti nella tua coltivazione?

Coccinelle

Queste lo sanno tutti cosa sono, ma sapevi anche che sono letali per molti dei peggiori parassiti della cannabis? Predatrici voraci, sono capaci di mangiare fino a 60 afidi al giorno. Questo ne fa una delle specie migliori per fare la guardia alla tua cannabis. Mettine qualcuna in giro, e vedrai come la popolazione di afidi viene decimata.

Ma sono ancora più versatili. Mangiano anche mosche bianche, acari e curculionidi, tanto per citarne alcuni. Questa capacità di spazzolare via i parassiti le rende una delle specie preferite dai coltivatori. Ricorda soltanto di fare attenzione all'idratazione del terreno, perché hanno anche bisogno di bere.

È meglio introdurle nella tua coltura al tramonto, o poco prima di spegnere le luci, perché non volano di notte. In questo modo, faranno il nido sulle tue piante e le eleggeranno come loro dimora.

Cimici Assassine

Cimici assassine

Cimice assassina, o anche cimice del bacio, sono i nomi generici attribuiti a uno qualunque dei 3000 membri della famiglia dei Reduvidi. Begli insetti, che hanno l'aria di essere pronti ad uccidere. Utilizzando il rostro, il loro apparato boccale, infilzano la preda e le iniettano un veleno. Una volta che la sventurata vittima è immobilizzata, ne risucchiano le interiora. Carino, vero?

Le cimici assassine pattugliano attivamente la coltura, in caccia di qualsiasi cosa da poter risucchiare. Perciò introdurre queste bestiole nella tua coltura servirà senz'altro a contenere la presenza di parassiti. Dovrai però fare attenzione, perché davvero adorano uccidere, e faranno rapidamente piazza pulita anche degli altri predatori fuori terra che potresti eventualmente aver introdotto. Questi insetti si trovano prevalentemente negli Stati Uniti e nei climi più temperati, ma ora sono presenti anche nelle aree più calde d'Europa.

Acari Predatori

Hypoaspic miles e Amblyseius andersoni sono degli acari predatori che vivono nel terreno. Vagano nell'oscurità sotterranea, e si cibano di larve e pupe di tripidi e sciaridi. Sono pertanto un elemento eccellente da introdurre in una coltura, dato che tengono le radici al sicuro da infestazioni sotterranee.

Anche loro amano l'umidità. Quindi irrora bene la terra prima di introdurli, e nuovamente qualche ora più tardi. Questo garantisce che partiranno col piede giusto.

Crisopidi

Crisopidi

Le crisope verdi hanno un aspetto tanto innocente, ma sono letali per afidi e cocciniglie. Le larve sono particolarmente feroci, perciò è meglio acquistare le uova e introdurre queste ultime, e aspettare che schiudano. Se lo fai in una coltura outdoor, tienile lontane dal suolo o saranno un'ottima preda per qualcun altro. E assicurati di introdurle subito, perché se si schiudono e non trovano niente da mangiare, si divoreranno l'una con l'altra!

Mantidi Religiose

Indubbiamente uno dei più violenti e feroci animali viventi. E più che felici di proteggere la tua coltura. Quando si accoppiano, la femmina spesso decapita il maschio una volta che ha terminato. Tutto un altro livello delle relazioni sadomaso!

Mantidi religiose

Fameliche e aggressive, attaccano le loro uova vicino alla tua coltura, e una volta che schiudono si diffondono rapidamente. Dai loro spazio e cibo a sufficienza, visto che non hanno pregiudizi e saranno tanto felici di mangiarsi tra loro quanto di divorare i parassiti.

Porcellini di terra

Queste bestiole sono meno utili per risolvere le infestazioni di parassiti, ma sono eccellenti per ripulire il casino lasciato da altri insetti più aggressivi. Si cibano di materia in decomposizione, sia vegetale che animale. Così facendo, catalizzano la disgregazione della materia organica nel suolo, permettendo che venga rapidamente trasformato in nutrimento per le tue piante. In questo modo, agiscono come agenti fertilizzanti naturali e mantengono la tua coltura pulita e ordinata invece che cosparsa di cadaveri.

Lombrichi

Anche loro servono più per fertilizzare che per il controllo dei parassiti. Una volta che la materia in decomposizione penetra nel suolo, può ancora essere ulteriormente disgregata. È quello che fanno i lombrichi. Inoltre, muovendosi attraverso la terra, creano dei percorsi che facilitano l'aerazione e il drenaggio.

Stafilinidi

Stafilinidi

Precedentemente noti come Athetia coriaria, ora Dalotia coriaria, sono insetti che vivono nel terreno e sono assetati di sangue. Anche se sono coleotteri, hanno l'aspetto di forbicine volanti. Quindi non proprio l'insetto più bello del mondo. Se stai coltivando in un armadio, forse sarà meglio ricorrere a qualcosa di un po' meno sinistro.

Ma outdoor o sotto serra sono mortali ed efficaci sia allo stadio larvale che a quello adulto. Si trovano in commercio in lotti da 100 a 3000 unità, e si distribuiscono bene da soli attraverso lo spazio di coltura.

Delphastus catalinae

Mangiano le uova delle mosche bianche. Sia le larve che gli adulti sono utili, ed ugualmente affamati. Fai in modo di rilasciarli immediatamente nel terreno appena ce li hai, dato che hanno una breve durata di vita se non hanno la possibilità di mangiare e di bere.

Nematodi

Probabilmente l'insetto più macabro della nostra lista. Vermi parassiti, scavano nel terreno in cerca della loro preda e quando l'hanno trovata, iniettano in essa le proprie uova, dopodiché le larve divorano vivo l'insetto che le ospita. Adorabili! Ma nonostante le loro pratiche demoniache, sono fantastiche per il controllo di sciaridi, tripidi ed altri ancora!

Fai soltanto molta attenzione a introdurre nella tua coltura la giusta specie di nematodi, dato che alcune possono essere incredibilmente distruttive per le piante. Steinernema feltiae è probabilmente la specie più utile dal punto di vista del controllo dei parassiti.

Insetti Benefici: Il Modo Organico di Coltivare Cannabis

È chiaro che introdurre insetti benefici in una coltura può essere un modo incredibilmente efficace di controllare i parassiti e bloccare le infestazioni prima che si verifichino.

Ma per il coltivatore di cannabis coscienzioso, sono imprescindibili. Eliminando la necessità di irrorare le tue piante con pesticidi nocivi, stai facendo un favore sia a te stesso che al pianeta. Davvero vuoi che restino dei residui tossici nel tuo fumo? Vuoi veramente scaricare sostanze chimiche velenose nella terra?

Il modo biologico di coltivare cannabis sta ora prendendo piede anche presso serie colture commerciali. Se prima suscitava scetticismo, oggi sempre più coltivatori si stanno rendendo conto dei molteplici benefici che derivano dall'impiego di predatori naturali a nostro vantaggio. Se vuoi un'erba dal sapore squisito, col minimo impatto ambientale, metti qualche predatore fra i tuoi fiori!