VIP della Marijuana: Jorge Cervantes


VIP della Marijuana: Jorge Cervantes
Immagine: Jorge Cervantes Youtube

Su ben pochi VIP del mondo della cannabis si sentono pareri così unanimi. Parlate con chiunque sia coinvolto nella coltura della marijuana e avrà sicuramente sentito parlare di Jorge Cervantes. Una persona alla mano, amichevole ed un bravo ragazzo sotto ogni aspetto. Ciò che Jorge non conosce sulla coltivazione della cannabis non merita di essere ricordato. Prendiamoci qualche minuto per approfondire il lavoro di Jorge e il suo impatto sull'industria della cannabis.

JORGE CERVANTES: L'UOMO, LA PERSONALITÀ, LA LEGGENDA

Guidando milioni di coltivatori attraverso le difficoltà della coltivazione della cannabis, da oltre 35 anni Jorge Cervantes è coinvolto nella coltivazione della nostra tanto amata pianta. Dire che è ben informato sulla coltivazione della cannabis sarebbe un eufemismo. Jorge ha addirittura plasmato il modo in cui siamo oggi abituati a coltivare, grazie ai suoi lunghi anni di esperienza e sperimentazione.

Anche se molti, compresi i principali mezzi di comunicazione, lo conoscono come Jorge, Jorge Cervantes è in realtà uno pseudonimo. Iniziò ad usare il nome di "Jorge" per nascondere la sua vera identità ai tempi in cui la cannabis era ancora pesantemente stigmatizzata nell'ambito della Guerra alle Droghe. Il suo vero nome è George Van Patten, mai rivelato fino al 2010 (circa 27 anni dopo essere apparso per la prima volta con un berretto nero e i dreadlock nei suoi video tutorial sulla coltivazione della cannabis).

George nacque in Oregon nel 1953 e intraprese i suoi studi accademici in diversi Paesi. Nel 1977 aprì un'impresa di architettura paesaggistica e giardinaggio chiamata Sin Semilla. Fin dalle origini di questa attività, George mostrò un particolare interesse nella coltivazione della cannabis e nella scrittura di testi ad essa correlati. Negli anni che seguirono, Jorge ebbe diversi scontri con le forze dell'ordine, compresa la chiusura forzata di Sin Semilla da parte della DEA. Nonostante questi contrattempi, non si diede mai per vinto.

Jorge non perse mai la sua passione per la marijuana. Il travestimento usato per anni gli permise semplicemente di entrare nei circoli di chi coltivava illegalmente e di comprendere meglio le loro tecniche di coltivazione. Oggigiorno, i coltivatori moderni hanno il lusso di poter consultare i suoi consigli su YouTube o su altri siti internet. Molto di ciò che leggete o guardate è il risultato diretto delle informazioni pubblicate in passato da Jorge. La sua storia decennale nella pubblicazione di "bibbie" sulla coltivazione della cannabis è una testimonianza del suo lavoro.

LE CONQUISTE PIÙ IMPORTANTI DI JORGE

Quantificare i risultati di Jorge elencando specifici momenti della sua vita è difficile. Indirettamente, l'esperienza da lui acquisita e condivisa ha avuto un impatto di vasta portata. Tuttavia, se ci fosse un'incarnazione fisica della conoscenza raccolta da Jorge, probabilmente sarebbe il suo bestseller "Orticoltura della Marijuana: La Bibbia del Coltivatore Indoor/Outdoor". Con diverse iterazioni, il libro tratta di quasi tutti gli aspetti riguardanti la coltura della cannabis. Distribuito in 1075 pagine e tradotto in sei lingue, si può tranquillamente affermare che i coltivatori hanno maturato stima e fiducia verso la figura di Jorge.

Ha persino aperto la sua casa editrice, un altro esempio della sua astuzia e determinazione. In passato molti editori si rifiutavano di pubblicare i suoi contenuti data la natura del soggetto. Ebbene, con la sua casa editrice Van Patten Publishing è finalmente riuscito ad eludere questi problemi. Diventando editore di sé stesso, ha garantito a diverse generazioni l'accesso al suo lavoro. Più di recente, Jorge ha vinto il premio Gold Benjamin Franklin per il suo libro del 2015, The Cannabis Encyclopedia.

IL RE DELLA COLTIVAZIONE

IL RE DELLA COLTIVAZIONE

Che siate stati influenzati dai suoi libri, video o dalla sua genuina personalità, se siete in qualche modo coinvolti nel settore della cannabis quasi sicuramente sarete stati influenzati dalla determinazione di Jorge per comprendere la cannabis. Molti dei più esperti coltivatori dei giorni nostri hanno basato gran parte delle loro conoscenze sui primi lavori di Jorge.

Jorge stesso è il primo a voler continuare questa ricerca degli aspetti più profondi della cannabis. Ancora oggi partecipa a competizioni ed eventi cannabici in tutto il mondo, oltre a continuare a pubblicare libri e video online. La sua ultima iniziativa è una compagnia di ricerca allestita nella sua casa in Oregon chiamata Phylos Bioscience. Usando la tecnologia più avanzata, lui e i suoi collaboratori stanno cercando di creare una fonte aperta di mappatura del DNA per collegare tutte le varietà del mondo. Adottando questo sistema per verificare la genetica di una pianta, coltivatori ed acquirenti potrebbero controllare e verificare le qualità di ogni varietà.

Se c'è un consiglio che possiamo dare ai coltivatori principianti è di leggere la bibbia del coltivatore di Jorge. Non si può negare che l'influenza di Jorge nel settore della cannabis sia ancora viva ai giorni nostri. E voilà! Jorge è indubbiamente un vero VIP della marijuana.