Statuto Legale della Marijuana nel Regno Unito


Statuto Legale della Marijuana nel Regno Unito

I britannici hanno i mezzi per portare avanti nuove riforme sulla cannabis? Certo. Tuttavia, la terra della Marmite, del tè e della Regina sembra ancora troppo preoccupata per il Brexit per valutare presto possibili riforme. Solo i bookmaker possono capire questa difficile situazione.

MARIJUANA PER USO TERAPEUTICO NEL REGNO UNITO

L'uso terapeutico è legale nel Regno Unito. Ma c'è un piccolo inghippo. Le infiorescenze di cannabis rimangono illegali come farmaco da prescrizione. Sono infatti disponibili e legali solo due farmaci a base di cannabis: il Sativex, prodotto in Gran Bretagna, e il Nabilone, un farmaco sintetico.

Inoltre, le persone residenti nel Regno Unito non possono viaggiare all'estero per acquistare cannabis da importare nel proprio Paese.

Nonostante ciò, l'interesse e il sostegno verso la cannabis terapeutica sta crescendo, ma l'accesso per i pazienti rimane ancora estremamente limitato.

CANNABIS PER USO RICREATIVO NEL REGNO UNITO

La cannabis per scopi ricreativi rimane illegale nel Regno Unito. La marijuana è molto popolare in questo Paese e consumata da cittadini di tutti gli strati sociali. Per questo motivo, ma anche per le riforme costantemente rimandate ed ostacolate, gli attivisti sembrano intenzionati a prendere le redini del gioco.

Esiste già una rete di Cannabis Social Club, il cui compito è solo quello di educare ed un'informare il pubblico. Tuttavia, alcuni gruppi hanno anche contribuito a mantenere alcune coltivazioni illecite. L'adesione a questi club non protegge in alcun modo gli associati dalle eventuali conseguenze legali legate a questa droga.

I recenti tentativi del governo di regolamentare il settore del THC e del CBD potrebbe essere il primo segno di una reale riforma. Tuttavia, potrebbe anche non esserlo.

Sebbene sia piuttosto semplice trovare marijuana di ottima qualità, quasi sempre coltivata da gente del posto, è illegale il possesso, la coltivazione e la vendita. Rimane una sostanza classificata tra le droghe di classe B. Ciò significa che le pene per spaccio possono comportare fino a 14 anni di carcere. Potreste anche ricevere pesanti multe. E se ciò non bastasse, in alcuni casi potreste rischiare entrambe le pene.

Se venite trovati in possesso di marijuana, rischiate da un semplice avviso alla prigione. Questo dipenderà dalla quantità in vostro possesso, a quale tipo di uso era destinata e se avete già già commesso qualche reato. Normalmente, se si viene trovati per la prima volta in possesso di una trentina di grammi, o meno, verrete segnalati alla polizia e non riceverete alcuna multa.

Nonostante le occasionali bandiere a favore e i discorsi fatti in Parlamento, per il momento la risposta è no. Tuttavia, il Paese ospita una delle più antiche case farmaceutiche di cannabis di tutto il mondo. In ambito terapeutico continuerà sicuramente ad avanzare, ma sotto gli altri aspetti nessuno può ancora dirlo.

SOSTENERE GRUPPI PRO-LEGALIZZAZIONE NEL REGNO UNITO

La legalizzazione ha un ampio sostegno nel Regno Unito. La NORML UK è tra le più ferme sostenitrici. Sempre più persone sono a favore della riforma e le voci sono sempre più insistenti, e non sembrano intenzionate a tacere. Potete partecipare ad uno dei numerosi Cannabis Social Club.