Statuto Giuridico della Marijuana nello Stato di New York


Statuto Giuridico della Marijuana nello Stato di New York

MARIJUANA AD USO TERAPEUTICO NELLO STATO DI NEW YORK

Nello Stato di New York i prodotti contenenti marijuana terapeutica sono legali dal 2014 per i pazienti con regolare prescrizione rilasciata da un medico abilitato.

Il programma relativo alla marijuana terapeutica permette l'uso di prodotti derivati dalla cannabis. Tuttavia, la parte vegetale è illegale e la legge non consente ai pazienti di fumare questa pianta medicinale.

Nello Stato di New York vengono considerati idonei all'utilizzo di marijuana terapeutica tutti i pazienti affetti da particolari patologie, tra cui:

  • Cancro
  • Dolore cronico
  • Epilessia
  • HIV/AIDS
  • Morbo di Huntington
  • Malattia infiammatoria intestinale
  • Morbo di Lou Gehrig (SLA)
  • Sclerosi Multipla
  • Neuropatie
  • Morbo di Parkinson
  • Lesioni alla spina dorsale

MARIJUANA AD USO RICREATIVO NELLO STATO DI NEW YORK

Nello Stato di New York la coltivazione, la vendita e il possesso di cannabis per usi ricreativi sono vietati.

Se si è incensurati e si viene scoperti in possesso di quantità inferiori ai 25 grammi, si verrà condannati al pagamento di una multa fino a $100 dollari.

Una successiva trasgressione con quantità simili verrà punita con una multa fino a $200 dollari.

Se il reato viene ripetuto una terza volta si può finire in prigione per 15 giorni e ricevere una multa fino a $250 dollari.

Se si viene scoperti a fumare erba in pubblico, si potrebbe ricevere una condanna alla reclusione per 90 giorni e una multa di $250 dollari.

Il possesso di quantità tra 25 e 56 grammi è considerato reato minore e può comportare la reclusione fino a 3 mesi e una multa fino a $500 dollari.

Quantità da 56 a 226 grammi sono ancora classificate come trasgressioni minori, ma possono portare alla reclusione per un anno e ad una sanzione di $1.000 dollari.

Il possesso di dosi superiori a 226 grammi è un reato punibile con un minimo di 4 anni di reclusione.

Non siamo a conoscenza di eventuali modifiche nel (prossimo) futuro relative alla cannabis terapeutica e/o ricreativa nello Stato di New York.