2 Ricette per il banana bread alla cannabis


2 Ricette per il banana bread alla cannabis

Avete qualche banana matura, acquistata la settimana scorsa e dimenticata in dispensa? Nessun problema, potete sempre usarla per preparare un delizioso banana bread alla cannabis. Questo dessert classico, rielaborato in chiave moderna, è molto più di una semplice delizia per il palato.

Realizzare il banana bread è piuttosto facile. Abbiamo quindi deciso di proporvi due metodi diversi per prepararlo.

BANANA BREAD ALLA CANNABIS - METODO 1

Banana bread alla cannabis - metodo 1

Questa è la sana vecchia ricetta del banana bread che vi proietterà nel passato, ai tempi della vostra infanzia. Come sempre, ricordate di usare frutta molto matura per ottenere un sapore di banana intenso. Inoltre, non dimenticate di aggiungere scorza di arancia e cannella, per sfumare il sapore terroso del burro alla cannabis.

N.B.: La seguente ricetta è stata realizzata con una quantità di cannabis approssimativa. Ricordate sempre che gli alimenti contenenti cannabis possono produrre effetti più intensi del previsto. Stabilite voi stessi le dosi, in base alla vostra esperienza e ai vostri gusti. Prima di tutto, però, vi consigliamo caldamente di imparare a calcolare la potenza dei prodotti edibili.

INGREDIENTI:

  • 1 ¼ tazza (250g) di zucchero
  • ½ tazza (113g) di burro alla cannabis, sciolto
  • 2 uova
  • 3-4 banane di media grandezza, molto mature, schiacciate
  • ½ tazza (120g) di latticello
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaio di scorza d'arancia
  • 2 ½ tazze (320g) di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di cannella
  • 1 tazza (125g) di noci tritate

PREPARAZIONE

  1. Riscaldate il forno a 175°C. Nel frattempo, ungete con il burro il fondo di una teglia a forma di plumcake.
  2. In una ciotola unite il burro alla cannabis sciolto e lo zucchero, mescolando per amalgamare bene gli ingredienti.
  3. Aggiungete un uovo alla volta, continuando a mescolare.
  4. Inserite le banane schiacciate, il latte, l'estratto di vaniglia, e la scorza d'arancia. Continuate a mescolare per ottenere un composto omogeneo e vellutato.
  5. Setacciate gli ingredienti secchi in una ciotola pulita. Poi, aggiungete gli ingredienti setacciati al composto liquido.
  6. Mescolate ancora per unire tutte le sostanze in un impasto uniforme.
  7. Incorporate le noci a pezzetti. Dopodiché, versate tutto il composto nello stampo per plumcake.
  8. Fate cuocere per 70-75 minuti. Per valutare il grado di cottura, inserite uno stuzzicadenti al centro dello sfilatino. Quando lo estraete, dovrebbe restare pulito.
  9. Lasciate raffreddare per circa 2 ore prima di servire.

BANANA BREAD ALLA CANNABIS - METODO 2

Banana bread alla cannabis - metodo 2

Se state cercando una soluzione più semplice per realizzare il banana bread alla cannabis, vi consigliamo questa ricetta. Qui non viene usata cannella, scorza d'arancia o vaniglia. Per dare spessore al gusto di questo dessert, aggiungeremo invece lo zucchero di canna.

N.B.: La seguente ricetta è stata realizzata con una quantità di cannabis approssimativa. Ricordate sempre che gli alimenti contenenti cannabis possono produrre effetti più intensi del previsto. Stabilite voi stessi le dosi, in base alla vostra esperienza e ai vostri gusti. Prima di tutto, però, vi consigliamo caldamente di imparare a calcolare la potenza dei prodotti edibili.

INGREDIENTI:

  • ½ tazza (113g) di burro alla cannabis
  • 3-4 banane molto mature, schiacciate
  • 2 tazze (260g) di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • ¼ cucchiaino di sale
  • ¾ tazza (150g) di zucchero di canna
  • 2 uova, sbattute

PROCEDURA:

  1. Riscaldate il forno a 175°C e preparate una teglia a forma di plumcake.
  2. Setacciate gli ingredienti secchi in una ciotola.
  3. In una ciotola separata, mescolate insieme il burro alla cannabis e lo zucchero di canna.
  4. Aggiungete un uovo alla volta. Mescolate con cura.
  5. Successivamente, inserite le banane schiacciate. Continuate ad amalgamare il composto fino ad ottenere una consistenza omogenea.
  6. Aggiungete gli ingredienti secchi al composto liquido. Mescolate con delicatezza per unire tutte le sostanze.
  7. Versate il composto ottenuto nello stampo per plumcake e cuocete in forno per 60-65 minuti.
  8. Lasciate raffreddare su una griglia per torte per circa 1 ora prima di servire.

CONSIGLI EXTRA PER UN BANANA BREAD ALLA CANNABIS PERFETTO

Consigli extra per un banana bread alla cannabis perfetto

Dunque, ora avete a disposizione due ricette semplicissime per preparare il banana bread alla cannabis a casa vostra. Per ottenere un plumcake da leccarsi i baffi, ricordate di seguire questi suggerimenti:

  • Aggiungete un po' di farina nella teglia, dopo averla imburrata. In questo modo sarà più semplice estrarre lo sfilatino dopo la cottura.
  • Posizionate il vostro banana bread nella parte centrale del forno. Così eviterete di cuocere eccessivamente il fondo o la superficie del dolce.
  • Se volete una dose di THC aggiuntiva, provate ad imburrare la teglia con il burro alla cannabis.
  • Cercate un modo per insaporire il vostro banana bread? Aggiungete un po' di noce moscata o un chiodo di garofano alla ricetta, per un pizzico di brio in più.
  • Tostate le noci per ottenere un banana bread più aromatico e croccante.
  • Usate dello zucchero leggermente tostato per ottenere un banana bread dal sapore più dolce e caramellato. Per tostare lo zucchero, versatelo in una teglia e riscaldatelo in forno a bassa temperatura per circa 1 ora.
  • Usate olio di cocco alla cannabis come alternativa sana e leggera rispetto al burro di cannabis.
  • Scegliete uno yogurt greco naturale mischaito con del latte al posto del latticello. Otterrete così un plumcake dalla deliziosa forma a cupola e con una gradevole sfumatura acida.
  • Usate la vaniglia vera. Guardiamo in faccia la realtà: l'estratto di vaniglia non avrà mai il sapore intenso e ricco dei baccelli di vaniglia freschi.
  • Tenete il banane bread in frigo, all'interno di un contenitore ermetico.
    I plumcake refrigerati si conservano per circa 10 giorni.