Statuto giuridico della Marijuana nello Stato del Connecticut


Statuto giuridico della Marijuana nello Stato del Connecticut

MARIJUANA MEDICINALE IN CONNECTICUT

Dal 2012, la marijuana medicinale è legale in Connecticut per i pazienti provvisti di prescrizione rilasciata da un medico autorizzato. Circa 18.000 pazienti stanno attualmente ricevendo marijuana medicinale.

Nel 2016 è stata introdotta una nuova legge che consente anche ai minorenni di beneficiare della marijuana terapeutica.

Le patologie che permettono a un paziente di accedere a un trattamento con marijuana medicinale sono:

  • Sclerosi Laterale Amiotrofica
  • Cachessia (sindrome da deperimento)
  • Cancro
  • Paralisi cerebrale
  • Sindrome dolorosa regionale complessa (CRPS, o distrofia simpatica riflessa)
  • Morbo di Crohn
  • Fibrosi cistica
  • Danni al tessuto nervoso della spina dorsale con segni neurologici obiettivi di spasticità intrattabile
  • Epilessia
  • Glaucoma
  • HIV/AIDS
  • Idrocefalia con cefalee intrattabili
  • Emicranie intrattabili
  • Lesioni irreversibili alla spina dorsale con segni neurologici obiettivi di spasticità intrattabile
  • Sclerosi multipla
  • Morbo di Parkinson
  • Sindrome post-laminectomia con radicolopatia cronica
  • Disturbo da Stress Post-Traumatico (DSPT)
  • Psoriasi grave e artrite psoriasica
  • Anemia falciforme
  • Malattie terminali che richiedono un'assistenza di fine vita
  • Nevralgia del trigemino
  • Colite ulcerosa
  • Convulsioni incontrollabili e intrattabili

Le patologie per cui sono ammessi i pazienti minori di 18 anni sono:

  • Paralisi cerebrale
  • Fibrosi cistica
  • Lesioni irreversibili alla spina dorsale con segni neurologici obiettivi di spasticità intrattabile
  • Epilessia grave
  • Malattie terminali che richiedono un'assistenza di fine vita
  • Convulsioni incontrollabili e intrattabili

MARIJUANA RICREATIVA IN CONNECTICUT

Il possesso di modiche quantità di cannabis per uso personale è stato decriminalizzato nel 2011. Tecnicamente, coltivazione, vendita, e possesso di cannabis per scopi ricreativi sono in Connecticut ancora illegali.

Dopo la decriminalizzazione della cannabis nel 2011, se si viene beccati con una piccola quantità di cannabis, per evidente uso personale, la cosa più probabile è cavarsela con una contravvenzione. In questo caso, potreste incorrere in una multa che va fino a 150 dollari. Se è la vostra seconda volta, la multa può salire fino a 500 dollari. Se avete meno di 21 anni, vi si potrebbe ritirare la patente per un periodo che va fino a 60 giorni.

La quantità di cannabis che si considera per uso personale va fino a 14 grammi. Farsi trovare con una quantità maggiore vi causerà certamente problemi più seri.

Essere trovati con una quantità fra i 14 e i 115 grammi può farvi incorrere in pene di prigione fino ad un anno e/o una multa fino a 1.000 dollari. Se questo si verifica più di una volta, si rischiano fino a 5 anni di carcere e/o una multa fino a 3.000 dollari.

Trasportare ancor più di 115 grammi, per una prima volta, può valervi una sonora condanna a 5 anni, e se non è la prima volta, si può essere incarcerati fino a 19 anni.

Non siamo al corrente di alcun possibile cambiamento legale in Connecticut nel prossimo futuro, riguardo alla cannabis, medicinale o ricreativa.