Perché Dovreste Aggiungere Lecitina ai Vostri Edible?


Perché Dovreste Aggiungere Lecitina ai Vostri Edible?

Se cercate qualcosa da aggiungere alle vostre preparazioni commestibili, che non solo vi aumenti lo sballo ma sia anche sano ed abbia benefici nutrizionali, potrebbe essere il caso di pensare ad usare la lecitina.

In breve, la lecitina è un emulsionante, o agente legante, che aiuta a tenere assieme i lipidi ed altri ingredienti. In buona parte dei prodotti da forno, i tuorli d'uovo sono una grossa fonte di lecitina. Anche molti tipi di cioccolato contengono una discreta quantità di lecitina, e così i dolci al cioccolato e i “brownie”, per esempio, contengono abbastanza lecitina naturale da aumentare considerevolmente il vostro sballo.

COS'È LA LECITINA?

Lecithin

La lecitina è un fosfolipide che si può trovare nelle cellule e nei tessuti degli animali e di certe piante, come in uova, avocado, girasoli, e più comunemente semi di soia. Attraendo tanto l'acqua come le sostanze grasse, agisce come agente legante che aiuta a tenere assieme gli ingredienti e li rende più facili da digerire.

Il chimico e farmacista francese Theodore Gobley fu il primo a scoprire un modo per isolare la lecitina, nel 1845. Nel 1874, Gobley definì la piena formula chimica della fosfatidilcolina, isolando la lecitina da dei tuorli d'uovo. Comprese anche che la lecitina poteva essere ricavata da una serie di altre fonti biologiche, come sangue, bile, tessuti cerebrali, uova di pesce, pollo, cervello di pecora, latte, semi di cotone, e girasoli.

PERCHÉ AGGIUNGERLA ALLE PREPARAZIONI COMMESTIBILI?

La lecitina favorisce la digestione, perché fornisce alle molecole di grassi ed acqua un modo per combinarsi. Quando la si aggiunge ai commestibili, specialmente quelli in cui si impiega burro od olio infusi alla cannabis, può permettere al nostro organismo di assorbire più facilmente tutti i cannabinoidi.

In parole povere, incorporare lecitina alle vostre preparazioni commestibili le renderà più potenti. Un accresciuto assorbimento di cannabinoidi significa che una minor quantità di THC e CBD viene persa nell'organismo, il che ha come conseguenze uno sballo più intenso e un minor quantitativo d'erba utilizzato.

Ciò risulta particolarmente utile per quelle ricette in cui non si utilizzano uova o latte, o quelle che impiegano sostituti vegani. Inoltre, le molecole di grassi ed acqua, così ben amalgamate, non si separeranno, aumentando perciò la durata dei vostri commestibili e prevenendo la formazione di muffa e funghi.

I BENEFICI DELLA LECITINA PER LA SALUTE

La lecitina è in realtà essenziale per la nostra salute, ma non è naturalmente presente nel corpo umano. La quantità giornaliera di lecitina consigliata è di un minimo di 600mg per gli uomini e 500mg per le donne, la dose ideale essendo di 1200mg.

Consumare una corretta quantità di lecitina apporta molti benefici, come una miglior salute cardiaca, più rapida guarigione delle ferite, e miglior qualità del sonno. Possiede inoltre proprietà anti-invecchiamento. Questi sono comunque i quattro principali benefici per la salute associati alla lecitina:

1. Miglior Salute Cerebrale

Una dose giornaliera di soli 35mg, o più, ha mostrato di apportare miglioramenti drastici in patologie come Alzheimer, Parkinson, e demenza.

2. Abbassamento del Colesterolo

Poiché agisce come emulsionante di lipidi (ed acqua), svolge un ruolo di rilievo nell'eliminare il grasso in eccesso dal flusso sanguigno, come ad esempio trigliceridi e colesterolo libero.

3. Ripara i Danni al Fegato

Il fegato è sostanzialmente un filtro, che elimina tutti i rifiuti superflui attraverso l'intestino. Può trovarsi sovraccaricato con lipidi in eccesso ed altre tossine. La lecitina aiuta ad eliminare questi grassi e tossine, e previene il loro accumulo all'interno dell'organo.

4. Efficace Antiossidante

La lecitina dei girasoli è una meravigliosa fonte di fosfatidilcolina, uno degli antiossidanti più potenti sulla terra. Gli antiossidanti proteggono il nostro corpo da pericolose molecole note come radicali liberi, che possono provocare cancro ed invecchiamento precoce.

QUALI SONO LE FONTI DI LECITINA PIÙ SICURE?

Quali sono le fonti di lecitina più sicure?

Benché alcuni vantino i benefici di tutte le forme di lecitina, molti preferiscono usare la varietà contenuta nei girasoli. La lecitina di soia è in effetti la più diffusa, ma la si estrae di solito con sostanze chimiche pesanti e potenzialmente pericolose. Si è anche rivelata essere in gran parte geneticamente modificata, e viene tipicamente impiegata in alimenti processati, pesticidi, e droghe.

Dal canto suo, la lecitina di girasole viene ricavata in modo naturale, ed offre una miriade di benefici per la salute. Se siete ancora incerti su quale tipo acquistare, potrebbe essere una buona idea chiedere un parere nel vostro negozio abituale di alimentazione naturale; ma con ogni probabilità, vi consiglieranno di cominciare con quella di girasole.

Come potete vedere, la lecitina è un modo fantastico di migliorare le preparazioni commestibili, oltre che il vostro sballo, e guadagnarci pure dei benefici per la salute. Se siete vegani (ed anche se non lo siete), è un'ottima cosa fare tutto ciò che potete per assicurarvi di stare assumendo la dose giornaliera di lecitina consigliata. Dateci sotto allora, mangiatevi pure quell'altra fetta di torta all'erba... potrebbe farvi bene alla salute, più di quanto non avreste immaginato.