5 Rimedi contro l'overdose da edibili alla ganja


5 Rimedi contro l'overdose da edibili alla ganja

Succede a tutti, anche ai migliori. A volte lo sballo è semplicemente eccessivo. E quando si esagera con gli alimenti arricchiti alla ganja, non è affatto divertente. Gli edibili alla cannabis sono un ottimo metodo per assumere THC e sfruttare le proprietà benefiche della pianta. Ma molte persone tendono a sottovalutare i loro effetti, ed esagerano con i dosaggi.

Gli edibili possono avere diversi livelli di potenza. Un morso ad un dolcetto alla ganja non è mai uguale ad un altro. Inoltre, possono passare dai 45 minuti alle 2 ore prima di percepire lo sballo. Infatti, il THC e gli altri cannabinoidi, prima di entrare nel flusso sanguigno, devono attraversare il tratto digerente.

Ecco perché è bene valutare con attenzione la potenza di ciascun alimento alla cannabis prima di mangiarlo. Leggete l'etichetta, chiedete informazioni al dispensario o ai vostri amici, e accertatevi di ciò che state per consumare. Dopodiché, attendete con pazienza il manifestarsi degli effetti, prima di decidere se dare un altro morso o no.

In ogni caso, se voi o qualcuno dei vostri amici ha esagerato con le dosi, ecco cosa fare per riportare la situazione alla normalità:

1. RILASSATEVI E CERCATE DI DISTRARVI

RILASSATEVI E CERCATE DI DISTRARVI

Se avete mangiato troppi dolcetti al THC, state tranquilli. Non morirete, e non avrete nemmeno bisogno di cure mediche. Il tempo guarisce tutto, senza che facciate nulla. Pertanto, rilassatevi e cercate di distrarvi.

Gli effetti collaterali di una dose eccessiva di cannabis includono battito cardiaco accelerato, ansia, paranoia, tempi di reazione ridotti e, in rari casi, allucinazioni. Cercate di ricordare a voi stessi che è soltanto ganja, e ben presto tornerete alla normalità.

Fate dei respiri lunghi e profondi. Ecco alcuni suggerimenti per rendere l'attesa più piacevole:

  • Fate un bagno caldo
  • Guardate il vostro film preferito
  • Andate a letto e dormite
  • Ascoltate la vostra musica preferita
  • Accendete una candela profumata

Qualunque cosa decidiate di fare, non provate a contrastare lo sballo molesto. Non farete altro che peggiorare le cose.

2. RESTATE IDRATATI E MANGIATE UNO SNACK

Fumare marijuana può causare secchezza della bocca e fame chimica.
Succede lo stesso anche quando si mangiano alimenti arricchiti alla ganja. Se avete esagerato con le dosi, la disidratazione peggiorerà la situazione. Quando bevete, scegliete acqua semplice o uno sport drink. Le bevande contenenti caffeina aggravano la disidratazione, mentre l'alcool amplifica gli effetti del THC.

Il THC è liposolubile. Mangiate qualcosa di semplice da preparare. Non esistono prove scientifiche, ma è meglio scegliere un alimento leggermente grasso, che potrebbe ripulire il flusso sanguigno più velocemente. Ad ogni modo, il solo atto di bere o mangiare può distrarre la mente, e farvi sentire più consapevoli di voi stessi. Non a caso si chiama comfort food.

3. IL PEPE PUÒ ATTENUARE LO SBALLO

IL PEPE PUÒ ATTENUARE LO SBALLO

Forse di solito non avete a portata di mano dei grani di pepe nero. Ma è utile portarne qualcuno con sé, per ogni evenienza. Alcune persone riescono a placare ansia e paranoia semplicemente annusando il pepe.
Se non ottenete risultati, provate a masticarlo: è un rimedio portentoso per domare uno sballo fuori controllo. Fate un tentativo - vi assicuriamo che funziona, e anche la ricerca lo dimostra.

Non credete nella magia? Ecco una pillola di scienza. Proprio come la ganja, il pepe contiene terpeni che si legano ai recettori endocannabinoidi nel cervello. Quando il pepe raggiunge questi recettori, impedisce l'assorbimento del THC. Il cervello riceverà dunque un minor stimolo dal THC, e di conseguenza lo sballo diminuirà. Vedete - è scienza!

Anche il limonene dei limoni e il pinene nei pinoli potrebbero essere altrettanto efficaci.

4. SMALTITE TUTTO

Un flusso di pensieri incontrollato vi impedisce di rilassarvi? Invece di combatterlo, alzatevi e fate qualcos'altro. Evitate però di guidare o manovrare macchinari pesanti, almeno fin quando non vi sentirete di nuovo bene. Se restate in un ambiente familiare e non avete le vertigini, potete tranquillamente correre, passeggiare, o fare yoga.

L'attività fisica è un eccellente diversivo. Il processo chimico responsabile del leggendario "sballo del corridore" è in grado di attenuare uno sballo fuori controllo. L'allenamento stimola il corpo a produrre un endocannabinoide chiamato anandamide, la cui efficacia è simile a quella del pepe nero. Inoltre, la respirazione e il flusso sanguigno accelerato favoriscono il naturale smaltimento del THC dall'organismo.

5. IL CBD È UN ANTIDOTO PER IL THC

Vari esperimenti hanno dimostrato che il CBD agisce direttamente sul THC. La cannabis con basse dosi di CBD e alti livelli di THC genera uno sballo mentale. Quando il contenuto di CBD inizia ad aumentare in rapporto al THC, avviene l'esatto contrario. Gli effetti sono più calmi, distesi e fisici - molto meno psicoattivi.

Quindi, se vi sentite troppo sballati, provate ad assumere un po' di olio al CBD. Potreste mangiare un dolcetto aromatizzato al CBD, ma esso impiegherà ore per tranquillizzarvi, proprio come ha impiegato ore per sballarvi all'eccesso. Tenete a portata di mano un flacone di olio al CBD per queste occasioni. Se non abitate vicino ad un dispensario, sappiate che questo prodotto è legale e ordinabile in vari Paesi.