Sballato, stonato, sconvolto...: Qual è la differenza?


Sballato, stonato, sconvolto...: Qual è la differenza?

Se state fumando, vaporizzando, o consumando cannabis in altri modi, e non state trattando una malattia, il vostro obiettivo principale è quello di alterare il vostro stato mentale; o allora c'è qualcosa di strano. Un nuovo gergo salta fuori continuamente per descrivere gli effetti psicoattivi dell'erba, ma per questa spiegazione ci limiteremo a sballato, stonato, fatto e sconvolto.

Diamo un'occhiata a ciascuno di essi, così sapete di cosa si tratta:

LO SBALLO (“THE BUZZ”): LEGGERO E PIACEVOLE

Uno “sballo” (o “vibrazione”, tentativo di tradurre “buzz”. Nel testo, cercherò, non senza difficoltà, di rendere termini che non hanno esatto corrispondente in italiano... Abbiate un po' di comprensione! NdT), è quando fumate solo un pochettino, o quando la sensazione comincia giusto a manifestarsi. Potete avere una “vibrazione” mentale o fisica, ma in entrambi i casi è una sensazione dolce, piacevole, cui molti fumatori preferiscono limitarsi quando fumano durante la giornata.

Per altri è solo l'inizio, prima di cominciare a fumare davvero per avere un effetto più forte ed intenso. Può essere avvertita, letteralmente, come una vibrazione o un fremito lungo la superficie della pelle, che comincia dalla testa e percorre tutto il vostro corpo.

Attenzione: certe varietà cannabiche sono infide. Questo significa che, perfino se fumate quella che vi sembra una piccola quantità, la sensazione parte come uno sballo leggero ma circa 30 minuti dopo vi prende di sorpresa, e d'improvviso si espande in uno sballo o stono gigante a tutta potenza. Se odiate quando vi accade questo (giusto per dire!), andateci piano con ogni nuova varietà d'erba, fino a che non sapete meglio in che modo agisce su di voi.

LO “HIGH”: EUFORICO, ENERGETICO, O INTRIPPANTE

La maggioranza delle persone, quando parlano di “high” si riferiscono al modo in cui la cannabis agisce sulla loro mente. Fumare varietà che sono pura Sativa o predominanza Sativa può darvi una sensazione di felicità o euforia, che vi solleva l'umore (lo pigliate? “Solleva”, come per “high” = alto), vi aumenta le energie, e stimola l'immaginazione. Certe Sativa, anche se non tutte e non per tutti, possono essere “intrippanti” o psichedeliche, e portare chi la fuma ad avere (lievi) allucinazioni, o percepire effetti visivi.

Attenzione: certe persone non possono tollerare delle forti Sativa. Invece di sentirsi felici e sollevate, si sentono ansiose, nervose, o paranoiche, anche se di solito, quando sono sobrie, non si sentono affatto in quel modo. E questo tipo d'erba può accrescere queste sensazioni in persone che hanno un qualunque tipo di problema preesistente con ansia o paranoia. Le Sativa possono essere molto divertenti, ma dovrebbero essere usate con moderazione, con cautela, e solo da fumatori esperti.

LO STONO: RILASSATO, SEDATO, O INCHIODATO AL DIVANO

“Stonarsi” è tutto ciò che riguarda il rilassare o sedare il corpo, e quella sensazione è generalmente tutta appannaggio delle varietà Indica, o a dominante Indica. Questo tipo di cannabis può anche rilassare la vostra mente, il che rende felici certe persone, ma per la maggior parte degli utilizzatori non sarà intrippante, né energizzante, né tendente all'ansia.

In dipendenza da una gran quantità di fattori, compresa la potenza della vostra erba e la vostra reazione individuale, potreste sentire una calma serenità, fino ad un completo e definitivo inchiodo al divano. Molti fumatori riservano le loro Indica più potenti, che danno loro lo stono più pesante, ad un uso notturno o per il fine settimana, così che possono rilassarsi e gustarsi la sensazione senza avere la necessità di essere operativi.

A seconda di quale teoria preferite, “stonato” si può riferire al giacere inerti come pietre (“stone”) o all'essere incapace di muoversi, come qualcuno che viene lapidato (preso a pietrate, di nuovo: “stone”) come nel Medio Evo.

Articolo correlato

“HIGH” E STONATO: UN BELL'EQUILIBRIO DI FISICO E CEREBRALE

Certi tipi di erba vi rendono allo stesso tempo sballato e stonato. Se questo vi suona come qualcosa che va bene per voi, cercate della cannabis che comprende un tasso uguale o quasi uguale di geni Indica e Sativa. In termini tecnici, questo è un ibrido misto. Vi sono oggi sul mercato molti più ibridi misti che non varietà pure, perciò se vi trovate in una situazione in cui per quanto riguarda la cannabis dovete prendere ciò che vi capita sotto mano, la maggiore probabilità è che stiate fumando un mix, e molti preferiscono questo tipo di marijuana.

Tuttavia, molti fattori possono rendere squilibrato un ibrido misto, di modo che provoca più “stono” o più “high” da una raccolta all'altra. In generale, questi fattori comprendono:

  • Raccolta precoce = più “high”
  • Raccolta tardiva = più stono
  • Bassi livelli di CBD = più “high”
  • Alti livelli di CBD = più stono
  • I profili terpenici possono alterare gli effetti in un senso o nell'altro

SCONVOLTO, FATTO, FRITTO, DEVASTATO: QUANDO SI ESAGERA

“Sconvolto” è l'immagine speculare di “vibrante”: è quando semplicemente vi siete spinti al di là dei vostri limiti ed avete fumato così tanto che siete molto oltre lo “high” o lo stono. Per alcuni questa è una sensazione spiacevole, e non vedono l'ora di tornare sobrie. Per altri, rappresenta l'obiettivo finale.

I sintomi che indicano che siete fatti o sconvolti comprendono: occhi estremamente arrossati, risate incontrollabili, felicità straripante, fame chimica senza ritegno, un delizioso torpore, e per alcuni, il giocare ad oltranza.