Statuto Giuridico della Marijuana nello Stato della Virginia


Statuto Giuridico della Marijuana nello Stato della Virginia

MARIJUANA AD USO TERAPEUTICO IN VIRGINIA

In Virginia la produzione, la vendita e il possesso di qualsiasi prodotto contenente marijuana terapeutica sono vietati. Tuttavia, un disegno di legge firmato nel 2015 permette ai pazienti di esporre una difesa affermativa in tribunale, in caso di processo penale per possesso di olio di CBD.

In questo caso l'olio non può avere un contenuto di THC superiore al 5% e dovrebbe avere una quantità di CBD di almeno il 15%.

Ad ogni modo, i pazienti non hanno la possibilità di accedere alla sostanza in Virginia, ma devono acquistarla in altri Stati.

MARIJUANA AD USO RICREATIVO IN VIRGINIA

In Virginia la coltivazione, la vendita e il possesso di cannabis per uso ricreativo sono vietati.

In Virginia qualsiasi quantità di cannabis è illegale. Il possesso di cannabis può comportare seri guai con le autorità.

Il possesso di quantità fino a 14 grammi è considerato reato minore e può essere condannato con 30 giorni di reclusione e una multa fino a $500 dollari. Questo vale se il soggetto è incensurato.

Qualsiasi violazioni successiva può essere punita con un anno di carcere e una multa fino a $2.500 dollari.

Non siamo a conoscenza di eventuali cambiamenti alla legge nel (prossimo) futuro relativi alla marijuana terapeutica e/o ricreativa in Virginia.