Statuto Giuridico della Marijuana nello Stato del Tennessee


Statuto Giuridico della Marijuana nello Stato del Tennessee

MARIJUANA AD USO TERAPEUTICO IN TENNESSEE

Nel Tennessee è in vigore una legge molto restrittiva e moderata riguardo la marijuana terapeutica. Una legge approvata nel 2015 permette ai pazienti autorizzati al consumo di marijuana terapeutica in un altro Stato, di portare in Tennessee i propri prodotti contenenti marijuana.

L'unico prodotto contenente marijuana terapeutica ammesso è l'olio di CBD con una percentuale di THC inferiore all'1%.

Il problema è che in gran parte degli Stati il programma di marijuana terapeutica è riservato ai propri residenti. Pertanto, per gli abitanti del Tennessee è impossibile accedere al farmaco.

Gli unici soggetti autorizzati al consumo di olio di CBD devono far parte di uno studio clinico ufficiale.

In Tennessee la produzione, la vendita e il possesso di qualsiasi altro prodotto contenente marijuana terapeutica sono vietati.

In Tennessee vengono considerati idonei a partecipare a studi clinici relativi alla marijuana terapeutica tutti i pazienti affetti da:

  • Convulsioni incurabili

MARIJUANA AD USO RICREATIVO IN TENNESSEE

In Tennessee la coltivazione, la vendita e il possesso di cannabis per uso ricreativo sono vietati.

In Tennessee il possesso di quantità fino a 14 grammi è considerato reato minore e può essere punito con un anno di reclusione e una multa fino a $250 dollari se il soggetto è incensurato.

Un'ulteriore violazione comporterà una multa fino a $500 dollari.

Non siamo a conoscenza di eventuali cambiamenti alla legge nel (prossimo) futuro relativi alla marijuana terapeutica e/o ricreativa in Tennessee.