Caffè alla Cannabis: Combinazione Perfetta o da Evitare?


Caffè alla Cannabis: Combinazione Perfetta o da Evitare?

La cannabis e il caffè sembrano essere due opposti assoluti. Infatti, se è vero che il caffè eccita, al contrario l'erba rilassa. Alcuni studiosi pensano che la caffeina possa intensificare gli effetti indotti dalla cannabis, mentre secondo altri la combinazione delle due sostanze non è la migliore delle idee.

L'industria della cannabis è in continua evoluzione grazie all'innovazione ed alla creatività, apparentemente infinite, che le fanno da traino. Ad oggi, praticamente ogni tipo di cibo o bevanda può avere il suo equivalente "alla cannabis", ed il caffè non fa eccezione.

In un primo momento, la combinazione di queste due sostanze può sembrare controproducente. Principalmente perché il caffè è famoso per essere una sostanza psicoattiva che può provocare un'innalzamento del livello di attenzione grazie alle sue proprietà stimolanti.

Dall'altro lato, la cannabis è nota per avere un effetto rilassante sul consumatore grazie alle sue proprietà calmanti e sedanti. Non è ragionevole pensare che, se unite, queste due sostanze si compensino l'un l'altra?

Ebbene, la realtà è che ci sono sia aspetti negativi che positivi nel mischiare questi due ben amati stimolanti.

LA RICERCA SUGLI ANIMALI: CAFFÈ E CANNABIS

Un articolo del 2011 pubblicato nella rivista Behavioural Pharmacology (Farmacologia Comportamentale) descrive uno studio in cui THC e caffeina sono stati somministrati in tandem ad una scimmia Saimiri.[1] I ricercatori arrivarono alla conclusione che la caffeina amplifica gli effetti psicotropi indotti dal THC. Gli autori dell'articolo affermano: "Droghe come la caffeina potenziano gli effetti dei dosaggi minimi di THC, inducendo un effetto amplificante".

Secondo questa ricerca, sorseggiare una tazzina di caffè insieme ad una canna potrebbe in effetti portare ad un minor consumo di cannabis a parità di effetti psicoattivi indotti. Tuttavia, la ricerca scientifica in questo campo è ancora agli inizi, per cui questo risultato non dovrebbe essere preso come comprovato ed effettivo nell'ambito delle abitudini umane.

UNA COMBINAZIONE VIRTUOSA O UN'ABITUDINE MALSANA?

UNA COMBINAZIONE VIRTUOSA O UN'ABITUDINE MALSANA?

La bontà della combinazione degli effetti stimolanti del caffè con quelli rilassanti della cannabis è argomento di dibattito. Sembra che ad alcune persone questa combinazione sia davvero gradita, tanto che in alcuni casi entra a far parte della routine mattutina.

Il dottor Sergei Ferre, uno scienziato esperto del National Institute on Drug Abuse (Istituto Nazionale sull'Abuso di Droghe), ha dichiarato ai microfoni di Live Science che "la caffeina aumenta drammaticamente gli effetti di uno psico-stimolante, come il THC e la cocaina", aggiungendo che "perciò, gli effetti di qualsiasi sostanza che induce il rilascio di dopamina, come il THC, sono amplificati dalla caffeina".[2]

Quindi a quanto pare la caffeina è davvero in grado di potenziare l'efficacia del THC se assunta in concomitanza con il cannabinoide. È risaputo che la caffeina da sola favorisce il rilascio del neurotrasmettitore dopamina, conosciuto anche come l'ormone della felicità, effetto indotto anche dal THC. Quindi non c'è da sorprendersi se a molti consumatori piace combinare queste due sostanze.

Tuttavia, alcuni ricercatori nutrono dei dubbi circa questa combinazione, e pensano che al momento non ci sia abbastanza riscontro scientifico per stabilire se sia sicuro o meno assumere queste due sostanze in tandem.

Scott Krakower, capo dell'unità di assistenza di psichiatria al Zucker Hillside Hospital nel New Hyde Park di New York ha dichiarato a Live Science che sia la caffeina che il THC "si combinerebbero, dal punto di vista neurochimico".[3]

Secondo Krakower, la caffeina ed il THC assunti contemporaneamente potrebbero danneggiare la memoria del consumatore e potrebbero avere un effetto composto che non è ottimale, aggiungendo che gli effetti della combinazione sono potenzialmente dannosi.

RICETTA PER UN CAFFÈ PSICOATTIVO

È evidente che al momento la scienza non ha risposte chiare in merito, lasciando spazio per pareri personali ed aneddoti. Se siete il tipo di persona che non può proprio rinunciare al rituale tazzina-di-caffè-e-spinello, allora sappiate che esiste il modo per passare allo step successivo drogando il proprio caffè per avere entrambi gli effetti con una sola bevanda: caffè infuso alla cannabis.

N.B. La seguente ricetta prevede una quantità stimata di cannabis. Ricordate che gli edibili possono avere effetti maggiori di quelli previsti, quindi scegliete le quantità secondo la vostra esperienza personale. Prima di procedere, è bene imparare a valutare correttamente l'intensità di un edibile.

Ingredienti:

  • 3 bicchieri di acqua
  • Il vostro caffè preferito
  • Burro o olio di cocco
  • ½ grammo della vostra cannabis preferita

Preparazione:

Per iniziare, triturate la cannabis il più finemente possibile. Cercate di usare un grinder a più stanze: in questo modo, la materia vegetale viene filtrata e diventa sempre più piccola ad ogni passaggio da una stanza all'altra. In alternativa, potete usare un paio di forbici ben affilate. Più la cannabis è fine, maggiore sarà la superficie esposta.

Versate l'acqua in una pentola e portatela ad un'ebollizione vivace.

A questo punto, aggiungete all'acqua due cucchiai di burro o olio di cocco. Sia il burro che l'olio di cocco sono ottime fonti di grassi, e visto che i cannabinoidi come il THC ed il CBD sono liposolubili, questi ingredienti sono necessari affinché i cannabinoidi vengano assorbiti.

Aggiungete la cannabis triturata alla pentola.

Lasciate bollire per circa 40 minuti, così da permettere ai cannabinoidi di passare nel liquido. Mescolate di tanto in tanto.

Usate un filtro fine od un pezzo di stamigna per filtrare il tutto in un altro contenitore. Fate in modo che solo il liquido passi nel nuovo contenitore, e non la materia vegetale.

Ora il liquido filtrato può essere usato per preparare il caffè. Passate il liquido in un frullatore per impedire che l'olio od il burro si concentri sulla superficie.

Aggiungete vaniglia o miele a piacimento.

Enjoy!

Riferimenti

  1. ^ NCBI, The role of training dose in drug discrimination: a review, recuperate December-14-2018
    Legame
  2. ^ Live Science, Stoned plus buzzed: mixing caffeine and pot brings new risks, recuperate December-15-2018
    Legame
  3. ^ Live Science, Coffee pot: what happens when you mix marijuana & caffeine?, recuperate December-14-2018
    Legame