La Conferenza Internazionale sul Business della Cannabis


La Conferenza Internazionale sul Business della Cannabis

Prestigiosa per sua stessa natura, la Conferenza Internazionale sul Business della Cannabis (ICBC) si tiene ogni anno dal 2014, in diversi luoghi del pianeta. Offre alla comunità cannabica internazionale, ed ai leader del settore, un'opportunità per entrare in connessione, in un modo che in precedenza sarebbe stato impossibile.

È cosa rara che la cannabis occupi il centro della scena in contesti consacrati agli affari, e più ancora che veda la presenza di oratori invitati; alcuni di questi sono degli autentici esperti, o degli esempi di storie di successo nei loro rispettivi ambiti.

Nella maggior parte dei casi questi eventi fanno registrare un tutto esaurito, in conseguenza del loro mettere l'accento tanto sul business come sul piacere, cosa che molti convegni tendono a trascurare.

DOVE E QUANDO SI CELEBRA LA ICBC?

Gli eventi si tengono ogni anno in varie località. Con l'inclusione nella selezione di piazze come Berlino, Vancouver e San Francisco, la sfera d'influenza assume vasta portata.

Né la scelta di queste località è casuale; il mercato cannabico berlinese, costituitosi di recente, ha le potenzialità per divenire uno dei maggiori al mondo.

Le date della ICBC per ciascuna località sono disseminate nel corso di tutto l'anno, quindi davvero non ci sono scuse per non andarci!

  • ICBC Berlino 11-13 Aprile 2018
  • ICBC Vancouver 24-25 Giugno 2018
  • ICBC Portland 27-28 Settembre 2018
  • ICBC San Francisco 7-8 Febbraio 2019

PERCHÉ FARE L'ESPERIENZA DELLA ICBC?

L'originario fondatore dell'evento, Alex Rogers, ha costruito la conferenza su una premessa semplice: fornire alla comunità cannabica un foro per discutere di cultura, politica, scienza, e storia, in relazione all'erba più amata sul nostro pianeta.

E neppure si tratta di un evento riservato ai soli professionisti cannabici; il pubblico generico, persino coloro che hanno della cannabis la conoscenza più rudimentale, ha modo di immergersi in un contesto ricco di informazione e di orientamento progressista.

Se vi considerate degli esperti della cannabis, allora questo è il luogo per consolidare ulteriormente e contribuire a diffondere le vostre conoscenze, ottenendo nel contempo una precisa comprensione del posto che occupa la cannabis sulla scena mondiale.

COSA È INCLUSO NEL BIGLIETTO?

Cosa è incluso nel biglietto?

L'acquisto di un biglietto “tutto compreso” garantisce l'accesso alla totalità dell'evento; ricevimento VIP, entrata a tutte le sessioni di intervento dei relatori, mostre, e perfino il dopo-festa, tutto è tenuto in conto. Con la chiara intenzione di radunare insieme persone con mentalità affine, l'impegno di tutti gli oratori è quello di costruire conoscenza, comprensione, e senso della comunità.

Pertanto, fra i relatori che hanno parlato in precedenza, figurano degli esperti di varie industrie in relazione con la cannabis. Nel corso della conferenza 2018 a San Francisco, per esempio, chi andava ad assistere alla conferenza ha avuto il privilegio esclusivo di prender parte ad un colloquio controllato con Lori Ajax, a capo del processo di regolamentazione in California.

Questo tipo di accesso è senza precedenti, ed offre al pubblico una comprensione più esaustiva dell'introduzione e diffusione delle licenze per la cannabis medicinale e ricreativa.

I convegni sono anche una buona opportunità per incontrare alcuni dei vostri eroi cannabici preferiti, come Tommy Chong, o DJ Muggs dei Cypress Hill, che era in azione sui piatti all'ultima edizione di San Francisco.

Il pregiudizio diffuso, sugli amanti della cannabis come persone letargiche e improduttive, è tutt'altro che diminuito. Nella sua scia si erge un'industria votata all'impegno e ad un pensiero proiettato nel futuro.

In rappresentanza di una vasta comunità di consumatori, che utilizzano la cannabis tanto per proprio diletto che come medicinale, le conferenze presentano l'apice di questa etica, e sono un appuntamento obbligato per chiunque apprezzi tutto ciò che l'industria cannabica ha da offrire.