5 Buone ragioni per non buttare via i rametti della tua erba


5 Buone ragioni per non buttare via i rametti della tua erba

Se ti piace l’erba, e pensiamo che sia così, dovresti riconsiderare il fatto di buttare via i rametti. Io stesso li ho buttati via durante tutta la mia vita, ma visto che ci sono persone che vogliono ottenere il massimo da tutto, è saltato fuori che ci sono alcune cose che si possono fare con questi rametti, dato che ogni parte della pianta contiene i cannabinoidi.

Prima che smetti di leggere quest’articolo per iniziare a riempire il tuo bong di rametti, sappi che non dovresti fumarli, dato che potresti ritrovarti solamente con un forte mal di testa.

Questo lascia la domanda: “cosa si può fare con quella busta piena di rametti?”. Beh, ci sono alcuni modi sani e creativi per utilizzare i tuoi rametti. Andiamo a scoprirli!

USA I TUOI RAMETTI PER FARE IL TÈ O LA CIOCCOLATA CALDA

Usa i tuoi rametti per fare il tè o la cioccolata calda

Uno dei modi più popolari e veramente facile per utilizzare i rametti vecchi è di metterli in infusione nel tè o nella cioccolata calda. Per poter funzionare, prima è meglio far decarbossilare i tuoi rametti. Dopo, rompili (non in modo troppo fine perché se diventano polvere daranno al tuo tè un sapore abbastanza sgradevole) e cuocili a fuoco lento in un po’ d’acqua ed olio di cocco.

Il grasso è necessario per poter infondere i cannabinoidi, quindi anche un po’ di latte intero può funzionare. Dopo circa 15 minuti, il tuo liquido dei rametti sarà pronto per essere filtrato ed aggiunto al tuo tè o cioccolata calda preferita.

ALCOL INFUSO DI CANNABIS

Un’altra cosa facile da fare con i tuoi rametti è creare il tuo liquore infuso di cannabis. Tutto quello di cui avrai bisogno è di un po’ di alcol forte e più rametti possibile. L’alcool, almeno 40º di gradazione, può dissolvere i cannabinoidi dai tuoi rametti.

Il metodo è semplice. Basta mettere più rametti possibile in una giara di vetro ed aggiungere l’alcol di tua scelta. Scuotila un po’ per assicurarti che sia tutto mescolato bene e lasciala in uno spazio buio per un mese o più. Sì, la cosa cattiva è che c’è bisogno di un periodo di tempo lungo per poter ottenere qualche effetto nell’alcol, ma se fai decarbolissare i rametti prima di aggiungerli, potrebbe impiegare meno tempo.

Quando pensi che l’alcol sia stato nella giara per abbastanza tempo, basta filtrarlo con una garza o un setaccio per togliere via i rametti e voilá! Se ti senti creativo, potresti fare un passo avanti e creare i tuoi cocktail infusi con la cannabis.

CREARE I TUOI TOPICI

Creare i tuoi topici

Un’altra opzione grandiosa per i rametti inutilizzati è creare i topici fatti in casa. I topici, come oli, lozioni e balsami, hanno diversi benefici terapeutici. Tutto quello che devi fare è di seguire una ricetta base per i topici di cannabis, come la nostra ricetta per il balsamo, ed utilizzare più rametti possibile.

BURRO DI CANNABIS

Gli edibili sono ottimi, e tutto quello di cui hai bisogno per creare i tuoi è il burro o l’olio infuso di cannabis. La notizia buona è che il burro è veramente facile da fare e puoi utilizzare i tuoi rametti per prepararlo.

Tutto quello di cui avrai bisogno sono parti equivalenti di rametti e del burro della tua marca preferita. Prima metti il burro in una pentola e fallo sciogliere a fuoco basso. Una volta sciolto, aggiungi i rametti e lascia cuocere a fuoco lento per altri 30-45 minuti circa (fino a quando i rametti si rompono) e poi è fatta!

TINTURE

Le tinture stanno ritornando in questi giorni, e per una buona ragione. Sono altamente concentrate, salutari da consumare ed estremamente versatili! Sono anche un modo veramente discreto per consumare la tua cannabis, dato che non hanno nessun odore. Perciò sono un modo veramente comodo per medicarsi quando si è in giro.