Tutto Su Come Flushare Le Vostre Piante Di Cannabis


Tutto Su Come Flushare Le Vostre Piante Di Cannabis

Coltivatori indoor esperti e novellini possono beneficiare nel capire cosa significa 'flushare' una pianta di cannabis e perché è così importante per portare a termine una coltivazione con successo. Fortunatamente, questo processo semplice e sottovalutato, può' determinare la differenza fra una fumata amara, difficile da bruciare con un raccolto gustoso e di successo.

Sebbene flushare non è una procedura complessa. ci sono differenti fattori da tenere in conto per completare la procedura correttamente. Qui daremo un occhio a tutto quello che riguarda flushare le vostre piante, dal momento migliore per farlo a quanto possa influenzare i risultati finali.

CHE COSA SIGNIFICA FLUSHARE?

I modi classici per coltivare la cannabis in terra vedono i coltivatori impegnati ad amministrare tre nutrienti essenziali per sostenere la crescita vigorosa e la produzione delle loro piante: azoto, fosforo e potassio chiamati anche NPK.

Mentre questi elementi possono aumentare l'abilità di prosperare sotto condizioni difficili fiorendo in modo magnifico, con cime potenti, un equilibrio sballato di NPK può' influenzare il prodotto finale in modi indesiderati. Qui è dove il flush entra in gioco.

Per flushare dovrete semplicemente annaffiare senza nessun nutriente aggiunto per poter espellere qualsiasi sostanza chimica accumulata sia nel terreno che nella pianta. Questo processo essenzialmente forza le piante ad assorbire e processare nutrienti in eccesso senza accumulare minerali non necessari.

Anche se non vengono aggiunti additivi, l'acqua contiene in minima parte livelli essenziali di nutrienti come il calcio che influenzano positivamente la crescita senza dell'intervento umano. E' importante ricordare quando flushate di ottimizzare il livello del pH dell'acqua. Annaffiare la cannabis con un pH che è troppo alto o troppo basso potrebbe influenzare i livelli di sali nella vostra coltivazione e mettervi in una condizione peggiore di prima del flush.

PERCHE' FLUSHARE?

Il risultato di una pianta non flushata si può' notare durante la fumata. Alcuni segni in particolare sono il gusto amaro e chimico durante la fumata e la cenere nera che normalmente dovrebbe essere grigia. In più' il fiore potrebbe essere più' difficile da bruciare risultando in un'inutile frustrazione per lo sta fumando.

Flushare è quella cosa che vi assicura che le vostre piante non hanno ricevuto troppo fertilizzante. Questo tipo di irrigazione permette di ottenere cime con un sapore migliore semplicemente annaffiando con acqua come fareste con ogni altra pianta domestica, quindi non ci sono ragioni per non farlo!

Cime non flushate non sono la fine del mondo però è scoraggiante ricordare che un intera coltivazione può essere altamente compromessa da errori veramente piccoli. Coltivatori esperti vi diranno sempre che non si può' prendere scorciatoie ed aspettarsi di ottenere risultati favolosi. Pure la più' piccola cosa da fare ha la sua importanza nel processo di coltivazione e lo rimarrà sempre durante gli anni per quella ragione.

Quando flushate dovete assicurarvi di utilizzare abbastanza acqua per lavare via i nutrienti. Questo potrebbe richiedere di annaffiare la pianta, aspettare qualche minuto e aggiungere nuovamente acqua fino a quando esce dal vaso pulita.

QUANDO FLUSHARE?

Trovare il giusto momento per iniziare a flushare è direttamente proporzionale al tipo di coltivazione e al tempo rimanente alla chiusura del ciclo. Per la coltivazione in terra, i coltivatori devono flushare circa due settimane prima del taglio, verso la fine del ciclo quando i tricomi iniziano a diventare bianco latte.

In idroponica flushare è molto più' semplice dato che le radici stanno a mollo nei nutrienti, basta semplicemente cambiare la soluzione con acqua a pH bilanciato. A differenza della terra, l'idroponica ha bisogno solo di qualche giorno per portare il flush a termine.

Flushare le vostre piante troppo presto comporta l'espulsione di moltissimi minerali arrestando, di conseguenza, lo sviluppo e l'abilità delle piante nel fiorire e produrre cime. Evitare l'eccesso di nutrienti è importante quanto evitare la carenza di nutrienti necessari per una crescita robusta. Un altro errore di flushare troppo presto è la proliferazione dell'ingiallimento delle foglie che da alle piante una sembianza sgradevole.

INCONVENIENTI DEL FLUSH

Flushare non è un processo perfetto. Inevitabilmente l'acqua non eliminerà del tutto l'NPK e altri elementi dalle radici e tessuti, comunque, le quantità diminuiranno in modo significativo.

Prodotti aggiuntivi al flush possono essere acquistati in negozio per assicurare una miglior efficacia nel rimuovere i nutrienti anche se, questi processi, possono portare a potenziali danneggiamenti al sistema radicale delle piante oltre ad altri effetti indesiderati.

Coltivare è un processo variabile che può essere alterato da diversi fattori incluso flushare. In casi estremi di over-fertilizzazione di una pianta, i risultati senza flushare potrebbero essere severamente notevoli. In casi di coltivazione in idroponica, dove le concentrazioni di nutrienti sono state giuste durante tutto il ciclo, un errore nel flush si noterebbe meno.

Che voi coltiviate in idroponica o terra, il flushing, è una tecnica presente nella tradizione della coltivazione della cannabis da sempre, usata come precauzione. E' possibile che flushare non migliori il sapore del prodotto finale, però, non flushare potrebbe portare a potenziali raccolti scarsi che possono essere facilmente evitati.

PROVARE PER CREDERE!

L'unico modo per vedere se flushare fa la differenza è di sperimentare su voi stessi! Una buona tecnica è di coltivare due cloni della stessa genetica di cannabis e farli crescere sotto le stesse condizioni. Questo include dare la stessa luce e gli stessi nutrienti.

Quando arriva il momento di flushare, fatelo con una pianta solamente. Quando avrete raccolto le cime, pulite e seccate, fate una fumata di prova e comparate i risultati. Sarete in grado di capire subito se il sapore della cima è okay oppure se è meglio usarla per creare del burro per cucinare.