Statuto Legale della Marijuana in Finlandia


Statuto Legale della Marijuana in Finlandia

Immaginate di trovarvi in Finlandia guardando le aurore boreali e fumando una buona canna di Northern Lights. Non male vero? Sembra un'idea allettante, ma la Finlandia potrebbe non essere d'accordo, in quanto il Paese si sta muovendo molto lentamente verso le riforme sulla cannabis.

MARIJUANA PER USO TERAPEUTICO IN FINLANDIA

La marijuana terapeutica è stata legalizzata in Finlandia nel 2008, ma solo caso per caso. Un dettaglio molto importante dal punto di vista tecnico.

Tuttavia, l'iter per accedere a questa sostanza a scopo terapeutico è già di per sé così rigoroso che i i pazienti non hanno notato particolari disagi e i possessori di licenza sono ancora pochi.

Un ulteriore ostacolo è il ruolo svolto dai medici di famiglia, ancora scettici verso questa sostanza e, di conseguenza, poco propensi a prescrivere cannabis ai propri pazienti.

Bedrocan distribuisce i suoi fiori su tutto il territorio ed anche il Sativex può essere legalmente acquistato, ma sembra che solo una manciata di persone ne stia facendo uso.

E se ciò non fosse abbastanza, senza un'autorizzazione ufficiale la coltivazione domestica rimane un reato penale. In tutto il Paese, sono circa 12 i pazienti a poter coltivare nelle proprie case.

MARIJUANA PER USO RICREATIVO IN FINLANDIA

Il possesso di cannabis a fini ricreativi è ufficialmente illegale in Finlandia. Tuttavia, l'applicazione di questa norma da parte delle forze di polizia lascia qualche margine di libertà e, finché la quantità verrà considerata piccola e solo per uso personale, la pena si riduce quasi sempre ad una multa.

Secondo il codice penale, il possesso ed il consumo è sanzionabile. Se venite colti fumando una canna in pubblico potete rischiare due cose. La prima è un avviso o una piccola sanzione. Le multe ovviamente aumentano a seconda delle quantità e delle volte che si viene colti in possesso di marijuana.

La seconda, invece, potrebbe essere una denuncia da parte della polizia per consumo in luogo pubblico, che potrebbe portare ad una successiva perquisizione in casa. Le multe possono aumentare per il semplice possesso di accessori per fumare. La pena può comprendere anche un periodo in carcere. Ricordatevi che in Finlandia la cannabis viene trattata come una qualsiasi altra droga pesante illegale, come l'eroina.

La coltivazione, il possesso o, ancora peggio, la vendita di grandi quantità di marijuana possono essere puniti con l'incarcerazione. La sanzione minima per un reato legato alla cannabis può andare da una semplice multa a 2 anni di carcere, mentre i reati più gravi anche 10 anni.

Le buone notizie? Sebbene non esista alcuna distinzione giuridica tra cannabis e droghe pesanti, rimane una sostanza considerata meno pericolosa. Le pene tendono a prendere in considerazione anche questo aspetto.

Chi sostiene l'uso terapeutico e i medici più progressisti ci stanno provando, ma in questo momento non rientra tra le priorità del Paese. Prima di assistere ad un cambiamento in Finlandia avremo modo di vedere molti altri Paesi legalizzare questa pianta.