Statuto Giuridico della Marijuana in Estonia


Statuto Giuridico della Marijuana in Estonia

In Estonia è d'obbligo fare un tour completo della capitale medioevale e visitare i meravigliosi paesaggi circostanti. Questo piccolo Paese ospita poco più di 1,3 milioni di abitanti. È leader nel settore tecnologico e informatico, ma è anche celebre per i gravi problemi di abuso di alcool. Inoltre, l'Estonia è il Paese con il più alto numero di decessi per overdose da droghe illegali d'Europa.

Negli ultimi anni sono stati compiuti dei passi in avanti verso la giusta direzione. Tuttavia, in Estonia i problemi citati in precedenza sono fonte di incertezza e impediscono l'attuazione di una riforma sulla cannabis.

MARIJUANA AD USO TERAPEUTICO IN ESTONIA

Tecnicamente l'uso terapeutico è legale dal 2005. Tuttavia, dal 2016 in tutta la nazione soltanto un paziente ha ottenuto una prescrizione di farmaci contenenti cannabinoidi. Si tratta del Nabiximols, per la gestione del dolore causato dal cancro.

La verità? I pazienti stanno affrontando una dura battaglia, che durerà per un po'. Essa riguarda soprattutto l'uso dell'intera pianta come rimedio terapeutico, oltre ovviamente ai fiori della cannabis.

MARIJUANA AD USO RICREATIVO IN ESTONIA

La buona notizia è che la cannabis è stata depenalizzata. Il possesso di piccole quantità è considerato un reato minore. Per piccole quantità si intende fino a 7,5 grammi di cime essiccate.

In Estonia non è molto semplice trovare erba di qualità. Dovreste affidarvi a qualche amico con i contatti giusti, e l'erba che otterrete probabilmente sarà passata di mano in mano almeno 5 volte prima di arrivare a voi. Il prezzo varia dai 15 ai 20 euro per grammo, e di solito non è della migliore qualità. Tenete presente che questo Paese confina con la Russia. Qui di solito nevica 6 mesi su 12, è freddo e anche piuttosto buio, quindi accontentatevi di ciò che riceverete.

Le persone di solito non fumano in pubblico e la polizia non è attivamente alla ricerca di fumatori. In questa piccola nazione il problema maggiore è l'abuso di alcolici. Potrebbe comunque capitare, accidentalmente, di venire scoperti in possesso di cannabis. Nella maggior parte dei casi, i trasgressori senza precedenti ricevono un ammonimento per iscritto.

L'80-90% dei casi di possesso di droga senza scopo criminale viene punito con una multa. Un numero ristretto di persone viene arrestato. Circa il 10-12% dei trasgressori finisce in carcere.

Sì. A partire dal 2017, sembra che il governo abbia deciso di valutare un utilizzo più ampio dei cannabinoidi per uso terapeutico. Ciò potrebbe includere anche l'utilizzo della pianta stessa. Ad ogni modo, finora le leggi nazionali non sono state modificate.

SUPPORTO AI GRUPPI LOCALI A FAVORE DELLA LEGALIZZAZIONE IN ESTONIA

In Estonia una delle organizzazioni a supporto della legalizzazione è la Ravikanep. Si occupa di istruire le persone sulla marijuana terapeutica nel miglior modo possibile. Inoltre, cerca di far progredire il dibattito sulla cannabis all'interno della società.