Statuto Legale della Marijuana in Costa Rica


Statuto Legale della Marijuana in Costa Rica

Da decenni una delle mete più ambite dai pensionati americani ed europei, la Costa Rica sta prendendo in considerazione la legalizzazione della marijuana a fini terapeutici. Sebbene lentamente, la riforma avanza man mano che i Paesi limitrofi aderiscono all'iniziativa. Secondo un recente sondaggio, il 50% degli abitanti della Costa Rica sarebbe a favore della riforma terapeutica.

MARIJUANA PER USO TERAPEUTICO IN COSTA RICA

Attualmente, il Congresso sta valutando un nuovo disegno di legge per l'istituzione di un programma ufficiale per la marijuana terapeutica. Ciò include la creazione di un'industria per la produzione regolamentata. Tuttavia, questa iniziativa non ha ancora ricevuto l'approvazione finale. Nel frattempo, i pazienti devono difendersi da soli. Tuttavia, se viene dimostrato l'uso a fini terapeutici i rischi di essere sanzionati sono minimi.

MARIJUANA PER USO RICREATIVO IN COSTA RICA

Il possesso di cannabis è stato depenalizzato. Tecnicamente, la coltivazione è illegale, ma il "crimine" per coltivare alcune piante per uso personale non comporta alcuna pena.

Dipende. Un recente caso del 2016 ha mostrato la necessità di approvare nuove riforme. Un avvocato che coltivava sul tetto della propria casa fu ripetutamente denunciato dalle autorità, fino a ricevere una pena di 24 anni di carcere per spaccio. Mario Alberto Cerdas Salazar fu però assolto per mancanza di prove sulla sua apparente produzione a fini di spaccio.

Questo non significa che non esistano rischi legali.

Quali sono allora le conseguenze? Se venite trovati in possesso di marijuana per uso personale, verrete quasi sicuramente puniti con sanzioni penali o pecuniarie. Sappiate quindi che esiste questa eventualità. Vi consigliamo di non sfidare la fortuna, soprattutto se siete turisti.

Se non potete fare a meno della marijuana o siete "turisti" a lungo termine, cercate di registrarvi come consumatore a fini terapeutici non appena cambierà la legge.

A questo punto è lecito pensare che presto cambierà la legislazione in materia di legalizzazione e di programmi di riforma nazionale per l'uso di cannabis a fini terapeutici. Non ci resta quindi che aspettare. Finora, la riforma ricreativa non è stata ancora discussa.