Intervista a Henk de Vries (The Bulldog) e Ben Dronkers (Sensi Seeds)


Può essere difficile da immaginare, ma i Paesi Bassi in passato non erano tolleranti verso la cannabis come lo sono ora. Fino alla fine degli anni '70, la ganja e l'hashish erano considerate droghe come l'oppio e l'LSD. Solo nel 1980 il governo olandese cambiò strategia e diede il via alla cosiddetta politica di tolleranza.

Una manciata di persone svolse un ruolo attivo nel processo di legalizzazione nei Paesi Bassi. Due di esse sono Henk de Vries, fondatore del The Bulldog, coffeeshop ad Amsterdam, e Ben Dronkers, creatore della leggendaria banca di semi Sensi Seeds.

Durante la scorsa edizione del Cannabis Liberation Day ad Amsterdam, abbiamo avuto l'occasione di ascoltare queste due icone del panorama della cannabis olandese. I due sono stati intervistati da Derrick Bergman, presidente del VOC (Verbond voor Opheffing van het Cannabisverbod, un gruppo pro-legalizzazione nei Paesi Bassi). Nell'intervista, essi spiegano come hanno iniziato la loro attività negli anni '70, perché sono stati arrestati più di una volta, e in che modo l'universo dei coffeshop olandesi si è evoluto fino ai giorni nostri.

Consultate il video caricato nel Cannabis News Network (CNN) - un canale YouTube specializzato in notizie sulla marijuana.

Articolo correlato