Intervista A Barney's Farm


Abbiamo parlato con Derry della Barney's Farm riguardo la sua banca di semi, le varietà della Barney's Farm e cosa riserva il destino per la Barney's Farm.

TRASCRIZIONE DELL'INTERVISTA

Renzo: Dunque, siamo qui con Derry della Barney's Farm, la leggenda in persona. Come stai, amico? Grazie per essere qui con noi.

Derry: Grazie a voi. È fantastico essere qui, sono contento di parlare di nuovo con voi, qui allo Spannabis 2017, pronto per il rock'n'roll. È venerdì, è ancora presto. Sarà un week-end entusiasmante.

Renzo: Voi ragazzi siete, non voglio dire dinosauri. Ma la Barney's è una leggenda dell'intero settore. Chiunque abbia coltivato erba o visitato Amsterdam o abbia una certa conoscenza di come funziona questo mondo, vi conosce. Ma forse è meglio che faccia tu stesso una breve presentazione della Barney’s Farm. Come avete iniziato, quando avete iniziato, dove avete iniziato, cosa avete intenzione di fare e come volete farlo?

Derry: Beh, potrei parlare per ore, ma hai ragione. Siamo tra i pilastri del settore della marijuana. Abbiamo iniziato in India moltissimi anni fa, negli anni '70. Il 1970 comunque, non il 1870. Siamo partiti da lì. Abbiamo riunito un piccolo team che si è poi trasferito in Olanda. Abbiamo aperto i coffeeshop, abbiamo creato la nostra marijuana e ora possediamo una struttura molto evoluta. Abbiamo a disposizione laboratori ad alta tecnologia, scienziati esperti che lavorano con noi.

Abbiamo nostri coltivatori, allevatori, insomma una squadra di persone molto esperte che collabora con noi in Europa, ma anche in America, e nel Medio Oriente. Il nostro scopo è quello di creare genetiche ibride sempre nuove, e ci riusciamo ogni anno. Abbiamo delle tecnologie che ci permettono di raggiungere risultati migliori e prodotti più conformi di volta in volta. E la cosa più bella è che ogni anno è entusiasmante, ogni anno è come un concerto rock per noi. Siamo ancora molto eccitati. Quando facciamo qualcosa di nuovo, o progettiamo qualcosa di nuovo, o scopriamo qualcosa di nuovo, è sempre eccitante. E cosa facciamo con tutto ciò? Siamo decisi a portare avanti il nostro status di pilastri del settore. Vogliamo continuare ad evolvere e a condurre i giochi. Ecco il nostro obiettivo.

Renzo: Bene. State sviluppando nuove varietà attualmente?

Derry: Continuamente. Non ci fermiamo mai. Quest'anno rilasceremo una sola varietà, robusta e permanente. È la nuova linea della nostra varietà Peyote Purple. È la Peyote Cookies. Ci sono voluti un paio di anni per realizzarla. E la cosa migliore è che creiamo e scopriamo nuovi gusti, nuovi sapori, nuovi odori, nuovi colori, nuove esperienze. Come quest'anno con Peyote Cookies.

È interessante perché i nostri laboratori ci hanno consentito di lavorare più velocemente e di svolgere qualche sperimentazione parallela. Pertanto, quest'anno inizieremo a lanciare varietà ad edizione limitata. Inizieremo la settimana prossima, lanceremo due nuove linee della Peyote. Una è Peyote Amnesia, e l'altra è Peyote Critical. Si tratta di edizioni davvero limitate, disponibili solo in determinati punti vendita.

Zamnesia è uno dei pochi posti in cui saranno disponibili, e quando finiranno, finiranno per sempre, non ce ne saranno ancora. Ma, allo stesso tempo, stiamo lavorando anche a qualche progetto per l'anno prossimo. Sappiamo che il prossimo anno verranno lanciate altre 2 varietà ad edizione limitata. Quindi al momento stiamo svolgendo un lavoro davvero entusiasmante, ma cerchiamo di restare innovativi, creativi. Il giorno in cui smetteremo di creare nuove (varietà), sarà un giorno triste per la Barney's Farm.

Renzo: Barney’s Farm, ragazzi. Se vi interessano i classici, i dinosauri, coloro che si contraddistinguono per la loro qualità, teneteli d'occhio. Cercateli su CannaConnection ma anche sul sito della Barney’s Farm stessa. Svolgono un lavoro magnifico da molti anni. Quindi, a proposito delle vostre varietà, una delle più famose al momento, è la Critical Kush, mi pare di capire. Voi siete famosi per molte varietà, ma cos'ha di speciale questa? Raccontaci qualcosa di più sulla Critical Kush.

Derry: Sì. Vedi, uno dei miei amici di vecchia data, Shanti Baba della Mister Nice Seeds, mi ha fornito una Critical Mass, una delle varietà originali, molti anni fa. E noi l'abbiamo perfezionata. Abbiamo realizzato molti incroci e l'abbiamo incrociata con OG Kush 6 o 7 anni fa, l'abbiamo sviluppata ed è stato straordinario. Abbiamo inserito gli enormi livelli di THC della OG Kush nella bellissima Critical Mass a rapida fioritura.

Così abbiamo ottenuto questa nuova varietà, Critical Kush. E attualmente è un punto fermo nel mercato della marijuana. La sua caratteristica migliore è che ha un breve periodo di fioritura. Nel giro di 8 settimane giunge a maturazione, con grossi volumi. Produce marijuana in abbondanza. L'abbiamo vista all'aperto: 3 o 4 chili per pianta. Al chiuso, un chilo per metro quadro. Per questo tutti la amano, ma la cosa più spettacolare è il suo incredibile contenuto di THC. Il sapore e il profumo sono molto gradevoli.

È quasi completamente indica. E tutti la apprezzeranno, è molto facile da coltivare. È anche per questo motivo che sta guidando il mercato dei semi. Ritengo che Critical Kush sia la varietà più venduta al mondo attualmente. Possiede tutto ciò che si potrebbe desiderare. È facile da coltivare, offre rese abbondanti, è molto saporita, molto potente, molto adattabile e idonea per i coltivatori principianti, un fattore molto importante. In pratica la piantate nel terreno e sarà impossibile fare errori con essa. Ecco il segreto.

Renzo: Quindi è adatta ai coltivatori esperti, ma anche ai principianti.

Derry: È adatta a chiunque. Le rese, indipendentemente dall'esperienza, sono davvero straordinarie. Questa è la cosa più importante.

Renzo: Avete altre varietà di cui siete orgogliosi e che vuoi presentarci? Voi lavorate con molti sapori, come ad esempio le varietà Cookies.

Derry: Lo dico sempre a tutti. La mia varietà preferita a tutt'oggi e in questo preciso istante, è Dr. Grinspoon. Ma è davvero un incubo da coltivare. Credo abbia un periodo di fioritura di 110 giorni, fate voi i conti. È anche molto sensibile, quindi se non sapete esattamente come procedere, non tentate nemmeno.

Ma per me è la varietà di marijuana più euforizzante del mondo. È sativa al 100%, ormai non esiste più nulla del genere. Per me resta la varietà preferita in ogni situazione. La coltivo da solo, ma ho moltissimi anni di esperienza.

Oltre a questo, chiaramente, posso darti un elenco di ottime varietà: abbiamo la Pineapple Chunk, il nostro prodotto di punta. Abbiamo Blue Cheese, e ovviamente Cookies Kush. Liberty Haze. Amnesia Lemon è chiaramente un'altra delle nostre piante migliori. Red Dragon, che è una delle migliori piante di marijuana del mondo, anche se le persone ancora non l'hanno compreso. Ne abbiamo moltissime nei nostri archivi. Potrei farti una lista lunghissima. Chiaramente ho le mie preferite. Attualmente una delle mie preferite è Peyote Cookies, perché è nuova. Ha un gusto nuovo e non l'ho mai fumata prima d'ora.

Renzo: È anch'essa una indica, giusto?

Derry: È una indica pura. In appena 7 o 8 settimane fiorisce e si ha a disposizione la pianta matura. La cosa entusiasmante per me è che dopo aver fumato per 35 anni, questa varietà possiede un gusto nuovo. Non ho mai provato qualcosa di simile prima d'ora. E anche lo sballo è originale. Per me è qualcosa di eccitante. Anche le sativa sono eccitanti, certo, ma con loro ci sono sempre problemi di coltivazione. E, sapete, alla Barney’s Farm riusciamo a soddisfare le richieste di ognuno.

Renzo: Sì, è una buona filosofia credo. Qualcosa per ognuno. È per questo che lo fate, no?

Derry: Esatto, è per questo che lo facciamo, e per la creatività. È questo il nostro scopo.

Renzo: Grazie mille Derry. È stato un piacere e un onore.

Derry: Il piacere è tutto mio...