La Coltivazione con Lasi lunari e la Cannabis: Osservare la Luna per un Raccolto Migliore


La Coltivazione con Lasi lunari e la Cannabis: Osservare la Luna per un Raccolto Migliore

È risaputo che la Luna influenza la vita sulla Terra in vari modi. Può avere un peso nelle abitudini alimentari degli animali, nei livelli degli oceani (maree) e persino nei cicli mestruali delle donne.

Un'antica scuola di giardinaggio (praticata dai popoli indigeni, come i Nativi Americani), conosciuta come "coltivazione con fasi lunari", enfatizza l'influenza che la Luna può avere sulla crescita, sullo sviluppo e sulla raccolta delle piante, sia a livello hobbistico che commerciale. Più specificatamente, questo tipo di coltivazione si basa sul rispetto di un calendario lunare particolare allo scopo di massimizzare lo stato di salute e il rendimento del giardino/raccolto.

Ora, i coltivatori di cannabis moderni stanno riportando a galla queste antiche tradizioni. Ciò che hanno scoperto è che, basandosi sulla Luna e sulla sua rivoluzione mensile attorno alla Terra, sono davvero in grado di produrre ogni volta raccolti più abbondanti e di qualità migliore.

COS'È LA COLTIVAZIONE CON FASI LUNARI?

La coltivazione con fasi lunari è un'antica pratica di coltivazione che prevede la semina di piante diverse in momenti diversi del periodo di rivoluzione lunare attorno al pianeta Terra. È stato messo in pratica dai coltivatori di tutto il mondo per secoli.

Sebbene non sia nostra intenzione trattare di astrologia, è tuttavia importante avere familiarità con le nozioni base dell'orbita lunare per comprendere meglio la teoria centrale della coltivazione con fasi lunari.

La Luna impiega all'incirca 27 giorni per orbitare attorno alla Terra. In questo intervallo, la Luna passa attraverso tutti i 12 segni zodiacali. Così come l'attrazione gravitazionale influenza le maree, i "coltivatori lunari" sostengono che essa possa influenzare anche la velocità di germinazione dei semi e, più in generale, la quantità e la qualità del raccolto.

Le due teorie cardini alla base della coltivazione con fasi lunari sono:

  • le piante che producono fiori o frutti al di sopra del suolo dovrebbero essere piantate durante la fase di Luna crescente (cioè quando si passa dalla luna nuova alla luna piena);
  • le piante che producono frutti sotto il suolo, e così anche i fiori biennali e perenni, dovrebbero essere piantate durante la fase di Luna calante (cioè quando si passa dalla luna piena alla luna nuova).

Alcuni coltivatori lunari sostengono che l'attrazione gravitazionale della Luna è in grado di influenzare anche i livelli di umidità del suolo, avvicinando le particelle d'acqua alla superficie del suolo. In questo modo, aumenta le probabilità che i semi germinino nella maniera corretta.

Infine, per alcuni coltivatori lunari è molto importante anche la posizione della Luna rispetto allo zodiaco. Ogni segno zodiacale appartiene ad uno dei 4 elementi; il Capricorno, ad esempio, è considerato un segno di Terra.

Di seguito, i 12 segni zodiacali sono raggruppati in base al loro elemento di appartenenza:

  • Cancro, Scorpione e Pesci = Acqua.
  • Gemelli, Bilancia ed Acquario = Aria.
  • Toro, Vergine e Capricorno = Terra.
  • Ariete, Leone e Sagittario = Fuoco.

I coltivatori lunari consigliano di seminare quando la Luna passa attraverso le costellazioni zodiacali di Acqua e di Terra, per ottenere un raccolto particolarmente fruttuoso. Invece, piantare sotto i segni di Fuoco dovrebbe portare a raccolti più poveri.

QUALI SONO I VANTAGGI DI QUESTA TECNICA?

I coltivatori lunari sostengono che seguire e studiare le fasi lunari permette loro di capire meglio quand'è il momento giusto per seminare determinate specie.

Ciò permette loro di avere maggior controllo sulle loro piante e massimizzare la quantità e la qualità dei loro raccolti.

Ora sapete qualcosa in più sulla coltivazione con fasi lunari e come funziona. Di seguito, alcuni modi semplici per applicare i principi di questa tecnica alla vostra coltivazione di cannabis:

FATE GERMINARE I SEMI DURANTE LA LUNA PIENA

FATE GERMINARE I SEMI DURANTE LA LUNA PIENA

Come abbiamo già detto, i coltivatori lunari sostengono che l'attrazione gravitazionale della Luna può influenzare la velocità di germinazione dei semi, agendo sul livello di umidità del suolo.

Per sfruttare questo fenomeno, si consiglia si seminare durante la Luna piena. In questo periodo, infatti, la Luna dovrebbe avvicinare l'acqua presente nell'aria alla superficie del suolo, che è esattamente dove verranno piantati i semi. Si pensa anche che i semi assorbano naturalmente più umidità in questa fase.

I semi di cannabis hanno bisogno di molta umidità per germinare, quindi approfittare della Luna piena è un ottimo modo naturale per creare le condizioni migliori possibili per i semi.

"CONOSCI LE TUE LUNE"

Le civiltà antiche, come i Nativi Americani, usavano le lune per misurare il tempo. A questo scopo, iniziarono a chiamare le 12 lune dell'anno in base ad attività particolari svolte in quel periodo specifico o cambiamenti stagionali nell'ambiente circostante.

Per esempio, la luna di febbraio era conosciuta come la Luna della Neve o della Fame, a causa delle pesanti nevicate e delle difficoltà a procurarsi cibo, entrambe tipiche di questo periodo dell'anno. La luna piena di aprile, invece, era chiamata Luna Rosa per la contemporanea apparizione dei phlox selvatici, spesso tra i primi fiori a sbocciare in primavera.

Per i coltivatori di cannabis, le lune più importanti dovrebbero essere quelle di aprile/maggio (conosciute come Luna Rosa e Luna dei Fiori, rispettivamente) e la Luna della Raccolta di settembre/ottobre. Studiare le diverse lune vi aiuterà a tener d'occhio il periodo di fioritura ed i diversi stadi della crescita delle vostre piante.

Tenete presente che questi nomi sono stati coniati dalle tribù dei Nativi Americani, quindi sono peculiari dei ritmi stagionali dell'emisfero settentrionale.

FATE ATTENZIONE ALLE FASI DI LUNA CRESCENTE E CALANTE

Le fasi di luna crescente e calante di solito sono associate a due fasi diverse dello sviluppo di una pianta. Si pensa che durante la fase crescente le piante sviluppino maggiormente la parte fuori dal suolo, mentre rafforzano le radici durante la fase calante.

Durante la fase crescente, si pensa che le piante assorbano più nutrienti dal suolo. Questo è il periodo migliore per fornire alla vostre piante tutti i nutrienti necessari (come i fertilizzanti) e anche per trattare un eventuale deficit nutritivo. Si pensa anche che la potatura stressi meno le piante durante questa fase e quella di luna nuova.

Invece, le fasi di luna calante dovrebbero essere ideali per trattare le infestazioni. È un ottimo momento anche per fare trapianti o cloni visto che è il periodo del mese in cui le piante rafforzano le radici. Per risultati ottimali, provate a trapiantare o clonare quando la luna calante è sotto un segno zodiacale di terra, come Toro, Vergine o Capricorno.

QUANDO RACCOGLIERE?

Il periodo di raccolta è probabilmente la parte più eccitante per la maggior parte dei coltivatori di cannabis, e farlo al momento giusto può fare la differenza nella qualità del raccolto.

In generale, i coltivatori lunari consigliano di raccogliere durante la luna nuova. Si pensa che in questo periodo i livelli di acqua nelle piante siano al minimo, accorciando così i tempi di essiccazione.

Parallelamente, l'iniezione di nutrienti dovrebbe avvenire durante la luna crescente. Ciò massimizzerà l'assorbimento di acqua e permetterà un raccolto pulito.

Infine, si pensa che il periodo di raccolta ideale per i fiori come quelli della cannabis sia quello in cui la Luna è sotto le costellazioni di Aria, come Gemelli, Bilancia ed Acquario.

DIMENTICATE LE SUPERSTIZIONI

Nella società di oggi, antiche teorie come lo Zodiaco e la coltivazione con fasi lunari sono spesso etichettate come pratiche superstiziose ed obsolete. Tuttavia, ci sono innumerevoli coltivatori pronti a giurare che seguire il calendario lunare funzioni davvero. Inoltre, molta ricerca scientifica è stata condotta a riguardo, specialmente nel ventesimo secolo.

Alcuni scrittori da leggere per maggiori informazioni sulla coltivazione con fasi lunari sono:

  • Maria Thun, autrice di "Biodynamic Calendar";
  • Nicholas Kollerstrom e Gerhard Staudenmaier, autori di;
  • E. A. Crawford, autore di "The Lunar Garden: Planting by the Moon Phases".

Buon giardinaggio!