Più raccolti di erba durante l’anno con il metodo 12/12


Più raccolti di erba durante l’anno con il metodo 12/12

I coltivatori di cannabis indoor sono sempre alla ricerca di metodi nuovi e veloci per coltivare cime di alta qualità nonostante le ovvie restrizioni di spazio. Alcuni coltivatori utilizzano un modo speciale conosciuto come la tecnica ‘12-12 Da Seme’ che salta completamente la classica fase vegetativa.

IL METODO D’ILLUMINAZIONE ‘12/12 DA SEME’

Le varietà di cannabis con il fotoperiodo fioriscono in base al loro ciclo di luce. Per poter replicare queste condizioni, i coltivatori indoor usano cicli di luce differenti per mantenere le loro piante nella fase vegetativa per poi forzarle a fiorire.

Solitamente, utilizzano un ciclo di luce 18/6 per mantenere le loro piante in una fase vegetativa per circa 2-4 settimane per poi cambiarlo ad un ciclo 12/12 per la fase di fioritura.

Questo è lo standard per le coltivazioni indoor da secoli. Anche se, alcuni coltivatori usano una tecnica di coltivazione conosciuta come il metodo ‘12/12 Da Seme’.

Come suggerisce il nome, questo metodo implica di saltare la fase vegetativa e forzare immediatamente le piante nella fase di fioritura, una volta che il seme germinato sporge dal terreno.

Questo metodo è particolarmente attraente per i coltivatori che lavorano con spazi seriamente restrittivi. Dato che queste piante vengono private della loro fase vegetativa crescono più piccole e sono molto più gestibili di una pianta regolare che è stata lasciata a vegetare per un certo numero di settimane.

Le piante che sono cresciute utilizzando questo metodo hanno anche molte meno diramazioni e tendono ad essere notevolmente meno ‘cespugliose’ delle piante regolari.

Un altro grande beneficio di questa tecnica è che ti permette di produrre 1-2 raccolti in più all’anno. Infatti, alcuni coltivatori sono capaci di produrre più di 7 raccolti annuali utilizzando questa tecnica.

Questo, rende il metodo 12-12 estremamente attraente per i coltivatori che devono fare le cose in modo veloce. Invece di dover aspettare un ciclo vegetativo completo più il ciclo di fioritura possono saltare la fase vegetativa e raccogliere le loro cime molto prima.

IL VERDETTO FINALE:

Come molte altre tecniche di coltivazione della cannabis, il metodo 12/12 non è privo critiche.

La critica più grande è che questa tecnica ruba alle piante la loro fase vegetativa e, non riuscendo a produrre zone di sviluppo per le cime, produrranno raccolti più piccoli. Altri affermano che le cime di queste piante hanno concentrazioni di THC più basse.

Comunque, alcuni coltivatori giurano che con la tecnica 12/12 riescono a produrre raccolti invidiabili di erba appiccicosa, con un odore forte e la cosa più importante: potente. Alcuni coltivatori affermano nei forum che sono capaci di produrre 1 grammo d’erba per ogni watt di luce che la pianta riceve, producendo oltre i 220 grammi con una singola lampada HPS da 250 watt.

È difficile verificare se queste voci siano vere o no. L’unico modo per scoprirlo è quello di provare voi stessi. Noi sappiamo già che lo faremo.