I 4 Modi in cui la cannabis sta cambiando il mondo


I 4 Modi in cui la cannabis sta cambiando il mondo

Lasciatemi indovinare: siete innamorati della vostra erba. Qualsiasi sia l’uso che ne fate, terapeutico o ricreativo, ci sono grandi probabilità che, se siete qui a leggere questo articolo, siate amanti della cannabis. Ma vi siete mai fermati a pensare a quale sia l’impatto effettivo che questa pianta ha sul nostro pianeta?

1. AVVICINA LE PERSONE

1. avvicina le persone

Se c’è una cosa in cui la cannabis è particolarmente grandiosa, è la capacità di far avvicinare le persone. Esiste una forte comunità intorno alla cannabis, e questa comunità sta crescendo sempre più da quando la campagna per la legalizzazione è decollata, in tempi recenti.

Sempre più persone stanno dichiarando pubblicamente di consumare cannabis, dimostrando che la cannabis non è esclusivamente questione da “sballati”. In effetti, alcune persone stanno riscoprendo la cannabis solo di recente, oggi che non è più stigmatizzata come 50 o 60 anni fa.

In tutto il mondo, individui di qualsiasi genere, orientamento sessuale e colore della pelle si stanno ritrovando, uniti dal loro amore per la cannabis. E sappiamo tutti che questo mondo ha bisogno di essere un po’ più unito.

2. MIGLIORA IL BENESSERE PERSONALE

2. migliora il benessere personale

La legalizzazione della cannabis ha portato l’attenzione e messo in moto innumerevoli ricerche su questa pianta e su come essa agisca sull’organismo umano. Grazie alla ricerca, abbiamo imparato che la cannabis è molto più di una semplice pianta da “sballo”.

Diversi studi hanno dimostrato che i componenti della cannabis, come cannabinoidi e terpeni, portano benefici unici per la salute. Il CBD, ad esempio, si è rivelato di grande aiuto nel trattamento di stress e ansia, ma può essere utilizzato anche come antidolorifico e per combattere le infiammazioni.

È stato dimostrato, peraltro, che i terpeni, come limonene e pinene, sono utili nella lotta alle infiammazioni, per ridurre l’ansia e la paura, oltre a produrre effetti rilassanti e calmanti. Molti degli altri componenti della cannabis hanno effetti simili e possono essere utilizzati a scopo terapeutico (chi più chi meno).

3. SALVA VITE

3. salva vite

Probabilmente uno dei modi in cui maggiormente la cannabis sta cambiando il mondo è attraverso il suo potenziale terapeutico. È in costante ed esponenziale aumento la ricerca attestante l’importante valore medico dei componenti della pianta della cannabis.

È stato dimostrato che il THC, per esempio, aiuta a combattere infiammazioni, lenisce il dolore sia fisico sia neurologico, ed è un aiuto anche nella lotta alla crescita e diffusione dei tumori. Il CBD, invece, è rinomato anche come antidolorifico e antinfiammatorio e può ridurre i sintomi associati a patologie mentali come ansia e depressione.

Tutto ciò dipende dal fatto che il sistema endocannabinoide (il sistema che mitiga gli effetti dei cannabinoidi sull’organismo) è coinvolto in molti processi chiave che aiutano il nostro corpo a mantenersi al meglio e lo protegge dalle malattie.

Per maggiori informazioni sui benefici terapeutici della cannabis, non mancate di consultare la sezione “Terapeutica” sul nostro sito.

4. STA RIVOLUZIONANDO L'INDUSTRIA

4. sta rivoluzionando l'industria

Uno degli aspetti della pianta della cannabis che spesso viene dimenticato è la sua capacità di trasformare il settore industriale. La canapa ha rappresentato una parte fondamentale dell’industria per secoli.

Dall’essere impiegata per la realizzazione di abiti e carta, fino al suo utilizzo come biocarburante, la canapa ha aiutato la razza umana a crescere fin dagli esordi dell’agricoltura (e forse anche prima).

Grazie ad un sempre maggiore interesse generale sulla cannabis, l’industria della canapa sta nuovamente attirando l’attenzione. Sempre più persone si stanno informando sul potenziale industriale della canapa e un numero sempre maggiore di aziende stanno, una volta ancora, guardando alla canapa per specifiche soluzioni.

ANCORA NON CI SIAMO

Mentre la cannabis sta definitivamente palesando il suo impatto sul mondo, c’è ancora molto lavoro da fare prima di poter affermare di conoscere davvero il vero potenziale di questa pianta.

L’industria medica, ad esempio, deve ancora fare molta ricerca per conoscere a fondo la pianta, prima di poterla applicare come una medicina regolare. Stesso discorso vale per i settori della salute e del benessere e per tutti quegli ambiti industriali in cui si sta cominciando a ricorrere alla cannabis. Abbiamo ancora molto da imparare su questa pianta e sul suo potenziale.

Detto ciò, la strada per abbattere definitivamente gli stigma che circondano il consumo di cannabis è ancora lunga. Anni di proibizionismo hanno scatenato un atteggiamento negativo nei confronti della cannabis e del suo consumo (sia esso ricreativo o terapeutico). Sfortunatamente, per quanto gli stigma stiano cominciando a cadere, dobbiamo percorrere ancora molti chilometri prima che svaniscano definitivamente.