VIP Della Marijuana: Arnold Schwarzenegger


VIP Della Marijuana: Arnold Schwarzenegger

Molte persone nel mondo conoscono Arnold Schwarzenegger: l’eroe dell’azione internazionale, il Terminator, l’uomo d’affari di successo, il campione mondiale di bodybuilding, autore di best-seller, filantropo e più recentemente, il 38esimo governatore dello stato della California.

Tuttavia, quello che le persone potrebbero non sapere, è che Arnold Schwarzenegger è il pioniere del movimento della legalizzazione della marijuana in America.

GIOVENTÙ E CARRIERA

Arnold Schwarzenegger nacque nel 1946 a Thal, in Austria. Divenne un campione di bodybuilding all’età di 20 anni e la persona più giovane nella storia a vincere la competizione Mr. Universe.

La sua fama da bodybuilder gli ha dato i mezzi per emigrare negli Stati Uniti agli inizi del 1968. Dopo aver vinto svariati titoli, come Mr. Olympia e Mr. Universe, Arnold ottenne la laurea nell’Università del Wisconsin e divenne un cittadino americano.

ULTERIORI RISULTATI E GOVERNATORATO

Le stelle continuarono ad allinearsi per Arnold e, nel 1977, il suo ruolo nel film “Il gigante della strada” gli ha fatto guadagnare il riconoscimento dalla Hollywood Foreign Press Association che ha lo ha onorato con un Golden Globe, come New Male Star of the Year.

Comunque, fu nel 1982 che arrivò la sua grande occasione, quando recitò nel botteghino internazionale di successo “Conan il barbaro”. Due anni dopo, Arnold lascio il suo segno nella storia di Hollywood portando in vita il nuovo ed iconico Terminator, diretto dal leggendario James Cameron. Ad oggi, i film di Schwarzenegger hanno incassato 1,7 miliardi di dollari in giro per tutto il mondo.

E non è tutto, nel 2003 Arnold Schwarzenegger ha affermato la sua posizione nella storia americana diventando il 38esimo governatore della California, dove ha investito in politiche come combattere il riscaldamento globale, revisionare il sistema di compensazione dei lavoratori dello stato e migliorare le infrastrutture datate. In più, ha introdotto la legislazione che ha steso le fondamenta per la legalizzazione della marijuana medica in California.

ARNOLD COME SOSTENITORE DELLA MARIJUANA

rnold Schwarzenegger potrebbe essere uno dei sostenitori più in vista per la legalizzazione della marijuana. Dagli inizi come bodybuilder fino al suo governatorato, Arnold non si è mai scusato per l’utilizzo della marijuana.

Infatti, è responsabile per molte legislazioni che hanno aperto le porte alla riforma. Come governatore, ha ridotto le sentenze per quantità di cannabis minori di un’oncia da reato minore ad infrazione.

Schwarzenegger, dopo aver firmato la proposta di legge scrisse in un messaggio: “Sto firmando questo provvedimento perché possedere meno di un oncia di marijuana è una infrazione in tutto tranne che nel nome”.

Arnold in persona ha ammesso apertamente di fumare erba ed ha aiutato a portare una luce più positiva sulla sostanza. Per esempio, come celebrazione della vincita della competizione Mr. Olympia nel 1975, nel documentario ormai classico “Uomo d’acciaio”, si può vedere Arnold fumare una canna e mangiare pollo fritto. In più, nel 2010 quando apparve al The Jay Leno Show, Arnold disse al conduttore:

“A nessuno interessa se tu fumi una canna o no”.

Rendendo normale l’utilizzo della cannabis, sostenendo la sua sicurezza generale e riducendo le pene criminali per la possessione, l’ex governatore Arnold Schwarzenegger si merita a pieno il titolo di “Vip Della Marijuana”.

Grande Arnold!