Profilo Terpenico: Umulene


Profilo Terpenico: Umulene

I responsabili chimici delle riconoscibili e pungenti fragranze della cannabis sono chiamati terpeni, composti aromatici volatili presenti non soltanto nella cannabis ma in tutto il regno vegetale.

Per quanto riguarda la cannabis, i terpeni vengono prodotti, insieme ai cannabinoidi, in piccole ghiandole a forma di fungo chiamati tricomi. Selezionatori e coltivatori prestano molta attenzione al profilo terpenico di una varietà, in modo da prevedere con accuratezza il profumo ed il profilo aromatico dei futuri raccolti, ma anche le sue potenziali applicazioni terapeutiche.

Il terpene che dà a certe varietà degli odori di legno, terra e spezie è chiamato umulene.

COS'È L'UMULENE?

L'umulene è un terpene che emana una sottile fragranza di legno, terra e spezie. Questa sostanza chimica è presente anche in chiodi di garofano, zenzero, salvia e basilico. È anche uno dei terpeni principali presenti nel luppolo, e pertanto una delle componenti principali nella fabbricazione della birra.

L'umulene, insieme ad altri terpeni, è un metabolita secondario all'interno delle piante. Non è direttamente implicato nella normale crescita, sviluppo, o riproduzione della specie, ma piuttosto contribuisce alla sua protezione e competitività.

Il forte odore prodotto dai terpeni potrà anche essere di alto gradimento per gli umani, ma agisce come repellente chimico per dei parassiti a cui in caso contrario farebbero gola le piante di cannabis. Provvede anche a parecchi altri meccanismi di protezione, come la tolleranza alle temperature e la difesa da batteri e funghi.

QUALI SONO GLI EFFETTI ED I POSSIBILI BENEFICI TERAPEUTICI DELL'UMULENE?

Quali sono gli effetti ed i possibili benefici terapeutici dell'umulene?

Alcuni scienziati credono che le varietà di cannabis con un contenuto particolarmente elevato di umulene potrebbero rivestire interesse per gli utilizzatori terapeutici che soffrono di determinate condizioni patologiche. Questo terpene ha dimostrato di possedere proprietà antibatteriche, antinfiammatorie ed antitumorali.

L'effetto forse più significativo dell'umulene, data l'enorme frequenza dei casi di tumore oggi nel mondo, è la sua azione antitumorale. Un articolo scientifico pubblicato nel giornale “Planta Medica” ha esaminato l'azione antitumorale dell'olio di abete balsamico, una sostanza estratta da un albero diffuso in tutto il Canada.[1]

Si è scoperto che l'umulene era il principale componente antitumorale contenuto nell'olio. La ricerca citata nell'articolo afferma che i derivati dell'umulene hanno significativi effetti citotossici contro le linee di cellule tumorali. Si è pensato che l'umulene eserciti effetti citotossici a causa della sua capacità di provocare un aumento nelle specie reattive dell'ossigeno (ROS). I ROS possono danneggiare la struttura cellulare, uno scenario ideale nei casi di cancro. Si è scoperto inoltre che l'umulene era molto meno tossico per le normali cellule sane che contro le cellule cancerose.

Secondo un articolo pubblicato nel British Journal of Pharmacology, l'umulene ha mostrato anche di possedere potenti proprietà antinfiammatorie, che talvolta superano in efficacia i farmaci da prescrizione.[2] Questa qualità è un altro fattore che consolida ulteriormente il ruolo di questo terpene nel futuro della medicina, considerando che l'infiammazione cronica provoca ed aggrava una vasta serie di malattie comuni. L'articolo valutava gli effetti dell'umulene in un modello sperimentale di infiammazione allergica delle vie respiratorie.

L'umulene ha esibito marcate proprietà antinfiammatorie, somministrato sia per via orale che tramite aerosol. Tali risultati hanno spinto gli autori dell'articolo a concludere che l'umulene è una molecola degna di interesse rispetto al trattamento dell'asma e delle malattie infiammatorie ed allergiche ad essa correlate.

RILEVANZA DEI TERPENI

Rilevanza dei terpeni

Mentre l'innovazione e la scienza riguardanti la cannabis continuano a progredire in maniera esponenziale, altre molecole oltre ai cannabinoidi stanno cominciando a ricevere un diffuso apprezzamento e riconoscimento. La natura volatile dei terpeni implica che la maggior parte del loro contenuto non sopravvive al processo di fumo e combustione.

Tuttavia, le industrie della riproduzione e dell'estrazione continueranno inevitabilmente a convergere, portando sul mercato dei prodotti che presentano alti livelli di specifici terpeni in un formato preservato e protetto.

VARIETÀ AD ALTO CONTENUTO DI UMULENE

Varietà ad alto contenuto di umulene

Come accennato al principio dell'articolo, l'umulene si trova in prevalenza in varietà con un tocco ligneo, speziato, e terroso. Quindi se siete interessati a varietà con più elevate concentrazioni di umulene, prendete in considerazione di provare le seguenti:

  • Chemdawg: questa varietà grandiosa a leggera dominante indica è nota per i suoi livelli stellari di THC, e i suoi pesanti effetti di stono. Il suo profilo terpenico è piuttosto ampio, risultante in fragranze e sapori acidi, citrici, di pino e di frutti.
  • Gorilla Glue: questa potenza della natura è letteralmente zeppa di umulene. È nota per produrre enormi livelli di THC, fino al 30%, che la rendono una scelta ideale quando si vogliono fabbricare estratti estremamente forti, tinture e edibili. I suoi poderosi effetti si accompagnano a pungenti fragranze di terra e citrici.
  • Sour Diesel: una gran dama a dominante sativa, con potenti profumi e sapori acidi e di erbe. Induce uno sballo concentrato, cerebrale e rilassante, insieme ad una forte dose di umulene.
Riferimenti

  1. ^ Thieme, Antitumor activity of balsam fir oil: production of reactive oxygen species induced by α-humulene as possible mechanism of action, recuperate January-09-2019
    Legame
  2. ^ NCBI, Preventive and therapeutic anti-inflammatory properties of the sesquiterpene α-humulene in experimental airways allergic inflammation, recuperate January-09-2019
    Legame