Video di come si produce il charas fatto a mano in India


La produzione di charas è uno dei modi più antichi di fare hashish e, forse, uno dei più semplici. Tutto ciò di cui avete bisogno sono piante di cannabis ed un paio di mani pulite.

Per quanto ne sappiamo, il charas è sempre stato usato in India per svolgere pratiche religiose. Il dio Shiva è conosciuto per la sua passione per la cannabis ed alcune sette indù sono solite fumare charas usando un chillum mentre cantano i nomi del loro dio Shiva.

Sebbene provenga dall'India, in particolare dalla valle di Parvati e dal Kashmir, lo potete anche trovare in altri Paesi come Pakistan e Nepal e, se siete fortunati, anche in alcuni coffeeshop olandesi o in uno dei tanti dispensari sparsi per il mondo.

Volete saperne di più sull'hashish?
La Storia E Le Origini Dell'Hashish

In passato tutte le forme di hashish venivano chiamate charas. Tuttavia, con il passare degli anni, questa tendenza è cambiata e quando si parla di charas ci si riferisce unicamente alla versione prodotta attraverso lo sfregamento a mano.

La principale differenza del charas è che viene tradizionalmente fatto con piante vive. La migliore tecnica è quella di usare piante a cui manca circa una settimana al raccolto. Massaggiando e strofinando tra le mani e le dita le infiorescenze di cannabis, la resina aderisce lentamente ai palmi attaccandosi alla pelle.

Si possono anche usare le cime fresche appena raccolte, ma i tempi di sfregamento sono maggiori. Date un'occhiata al breve video soprastante per vedere come viene fatto.

POTETE ANCHE GUARDARE QUESTI VIDEO CON ALTRI METODI ALTERNATIVI PER PRODURRE HASHISH:

Video di come fare hashish con il ghiaccio e i sacchi bubble bag

Video Sulla Setacciatura A Secco Della Marijuana Per Produrre Hashish

Video su come fare l'hashish con un frullatore

Video su come estrarre hashish con un tamburo meccanico