Condividendo uno spinello si possono contrarre malattie?


Condividendo uno spinello si possono contrarre malattie?

Proprio come il buon cibo, la buona ganja va gustata in compagnia. I raduni con gli amici fumatori sono sempre molto divertenti. Purtroppo, però, chi ha il timore dei germi e delle malattie, vive questi eventi sociali con terrore. Dopo tutto, non è forse vero che condividendo un unico spinello con un gruppo di persone si possono trasmettere vari tipi di germi e batteri?

CONDIVIDERE UNO SPINELLO È DAVVERO COSÌ PERICOLOSO?

La risposta in breve è sì. Qualsiasi malattia che si può contrarre baciando una persona (incluso il semplice mal di gola, ma anche herpes e persino virus intestinali), può essere trasmessa anche condividendo uno spinello.

Condividendo lo spinello, state sostanzialmente avendo un contatto bocca-a-bocca con ogni membro del vostro circolo di fumatori. Ciò vi espone al rischio di contrarre ogni genere di malattia infettiva trasmissibile per contatto diretto (ovvero circa l'80% di tutte le malattie infettive).

Alcune ricerche hanno evidenziato che la bocca umana ospita circa 700 specie diverse di batteri, funghi ,protisti e virus.[1] La nostra saliva contiene specifici anticorpi ed è progettata per proteggerci da qualsiasi agente patogeno che potrebbe attaccarci. Tuttavia, l'azione degli anticorpi talvolta risulta inefficace.

Avendo un contatto bocca-a-bocca diretto con le persone con cui si condivide lo spinello, si viene esposti al rischio di contrarre vari tipi di malattie, tra cui:

  • Faringite
  • Influenza
  • Meningite
  • Mononucleosi
  • Norovirus
  • Herpes labiale

È POSSIBILE "BRUCIARE" I BATTERI SU UNO SPINELLO USANDO UN ACCENDINO?

Secondo una vecchia leggenda diffusa tra i fumatori, basta tenere l'estremità dello spinello sotto una fiamma per alcuni secondi, per eliminare alcuni dei batteri eventualmente presenti. Purtroppo, non esiste alcuna prova concreta che il calore di un accendino sia sufficiente ad uccidere i batteri.

Per annientare completamente i germi, dovreste bruciarli con l'accendino e poi lasciar essiccare completamente lo spinello (il che potrebbe richiedere mesi). Infatti, il grado di umidità e la normale temperatura ambientale sono sufficienti a mantenere vivi i batteri. L'unica altra soluzione per uccidere i batteri su uno spinello è esporli alla luce UV diretta.

COSA SI PUÒ FARE PER CONDIVIDERE UNO SPINELLO IN MODO PIÙ IGIENICO?

COSA SI PUÒ FARE PER CONDIVIDERE UNO SPINELLO IN MODO PIÙ IGIENICO?

Sfortunatamente, non si può fare molto per ridurre il rischio di trasmettere o contrarre malattie all'interno della propria cerchia di amici fumatori. L'unico modo è evitare di condividere il proprio spinello, blunt, e qualsiasi altro strumento usato per fumare (come bong o pipe).

L'unico consiglio che possiamo darvi è questo: scegliete con saggezza le persone con cui condividere la vostra ganja. Se notate che un vostro amico ha il naso gocciolante o la tosse, ricordate che questi batteri finiranno inevitabilmente nello spinello condiviso.

Lo stesso vale ovviamente per voi. Se vi sentite poco bene, avvertite i vostri amici e astenetevi dal fumare insieme a loro. Preparate uno spinello solo per voi, o riempite un bong o una pipa. Ricordatevi sempre di pulirlo con una salvietta disinfettante dopo averlo usato.

Spesso sottovalutiamo il grado di resistenza dei germi e dei batteri. I nostri corpi possiedono tutti gli strumenti per combattere efficacemente qualsiasi microorganismo nocivo. Tuttavia, persino il sistema immunitario più robusto può essere sconfitto dopo la condivisione di uno spinello con 1 o 2 persone diverse.

Questo non significa che dovete diventare paranoici. A meno che le persone con cui state fumando siano davvero portatrici di virus o germi, molto probabilmente non vi ammalerete. Ricordate solo che più il vostro circolo di fumatori è ampio, più correrete il rischio di fumare con qualcuno che è malato.

Riferimenti

  1. ^ Microbiome, Shaping the oral microbiota through intimate kissing, recuperate January-09-2019
    Legame