Idee da Sballo: le Origini dello “Stonarsi”


Idee da Sballo: le Origini dello “Stonarsi”

“Stonarsi”, un vecchio termine che tutti conoscono e associano per lo più con lo sballarsi di erba. Certi credono che l'espressione “essere stonati” sia entrata nella lingua inglese perché i Rolling Stones si drogavano come pazzi; il termine era tuttavia già in uso prima che le Pietre Rotolanti creassero la loro fantastica musica. Ma allora, da dove viene in origine quest'espressione?

LE ORIGINI INGLESI DELLO STONARSI

In inglese, il termine “stone” (“pietra”) è in uso da lungo tempo per significare uno stato di esistenza intensificato. Per esempio, “Bobby l'altra sera era ubriaco come una pietra”, oppure “dopo esser stato fuori per un po', avevo il sedere freddo come una pietra”. In un racconto del 1852, intitolato “Un Biscottino Croccante per Feste Natalizie”, si descrive l'esperienza di Shakespeare che beve per tre giorni di fila:

“William”, disse il conte di Essex, “alzati!”
“Vai e impiccati!” fu l'unica risposta.
“È ubriaco come una pietra!” disse il conte.

Questo termine è dunque di uso corrente da un bel po' di tempo. Ora viene la domanda: perché proprio “pietra”? I vocaboli usati in inglese per descrivere l'ebbrezza fanno spesso riferimento all'essere percossi, o sottomessi ad una forza maggiore: martellati, spiattellati, devastati, schiacciati, sfasciati, bombardati, ecc. – e “stoned” (“lapidati”) segue la stessa formula.

FORSE SON STATI GLI ITALIANI I PRIMI A STONARSI?

Forse son stati gli italiani i primi a stonarsi?

C'è anche un'altra teoria, secondo cui quest'espressione ha avuto origine in Italia. Il termine “stonato”, evidentemente italianissimo, significa anche, a seconda del contesto, “scordato, fuori tono, confuso, frastornato”.

Il vocabolo potrebbe esser stato trasformato in “stonad” dagli italoamericani, che stavano modificando il finale dei loro termini nativi, come “mozarell', andiam', ricott'”. Il termine “stonad” potrebbe esser stato impiegato per descrivere chi era ubriaco, e potrebbe poi essersi evoluto ad indicare lo stato di ebbrezza sotto l'effetto della marijuana.

NETFLIX E STONO

Netflix e stono

E c'è poi l'aspetto più fisico. Negli anni '60 e '70, essere stonati si riferiva all'essere sotto effetto di qualunque tipo di droga, ma oggigiorno si usa di solito per indicare che qualcuno è sballato di cannabis. Ma è raro che si riferisca allo stato di qualcuno che è leggermente inebriato, e descrive piuttosto la condizione di chi è... ebbene, stonato alla grande.

Quando lo sballo vi colpisce forte, ed avete fumato una pesante indica, potreste percepire la tipica sensazione dell'essere inchiodati al divano, e non volervi staccare dal detto divano e dalla vostra sessione di Netflix. In quest'esempio, il termine “stonato” prende tutto il suo senso: come cioè se il vostro corpo si fosse tramutato in una “pietra”. Ben inchiodato a un dato punto, ma nondimeno felice.

Dunque la prossima volta che vi stonate, lasciate vagare la vostra mente, e se pensate di aver scoperto da dove viene quest'espressione, fatecelo sapere. Buona fumata!