I diversi benefici dell’ortica nel tuo giardino di cannabis


I diversi benefici dell’ortica nel tuo giardino di cannabis

L’ortica, conosciuta anche come Urtica dioica, viene spesso vista come un’erba irritante da molti coltivatori. Ha una crescita estremamente prolifica e può facilmente occupare un pezzo di terra che è stato trascurato anche per un breve periodo di tempo. Inoltre, provoca una puntura sgradevole, causata dai tricomi che iniettano istamina nella pelle.

Comunque, nonostante i suoi difetti, l’ortica è difatti un’erba altamente benefica ed alleata dei coltivatori di cannabis. L’ortica non porta i benefici solamente alle altre piante nel tuo giardino, ma dato che è stata utilizzata come medicina per centinaia d’anni e contiene una vasta gamma di nutrienti, può essere benefica anche per te.

UNA FANTASTICA PIANTA DA CONSOCIAZIONE

Una fantastica pianta da consociazione

L’utilizzo delle piante da consociazione è l’atto di coltivare altre specie di piante benefice nelle vicinanze delle tue piante di cannabis. Le piante da consociazione vengono spesso selezionate per le loro abilità di attrarre insetti benefici, respingere gli insetti dannosi e per incrementare la biodiversità in un giardino o in una piccola azienda agricola.

L’ortica è una pianta da consociazione multiforme ed ha un posto veramente speciale nel giardino di cannabis. Questa pianta singolare aiuta ad attirare gli insetti benedici che aiutano a proteggere le tue piante dai predatori affamati. Le coccinelle sono attratte dalle foglie nutrienti dell’ortica. Quando queste creature maestose non bevono il nettare dell’ortica, perlustreranno il tuo giardino per un altro snack gustoso: gli afidi.

Gli afidi sono insetti dal corpo morbido e possono avere colori differenti. Queste piccole creature sono parassiti estremamente comuni nella cannabis e bucano le foglie con la loro bocca affilata, prosciugando i suoi fluidi interni. Piantare delle ortiche nelle vicinanze, garantisce l’arruolamento di una squadra di sicurezza composta da coccinelle.

LE ORTICHE NELLE VICINANZE AUMENTERANNO LA PRODUZIONE DI TERPENI

Un altro vantaggio enorme nell’utilizzo dell’ortica come pianta da consociazione è la sua rara abilità di incrementare la produzione di resina nelle piante di cannabis. Le piante maschili di ortica rilasceranno il polline quando è il momento giusto ed è un atto conosciuto per incrementare il sapore degli edibili circostanti, come la frutta e la verdura. Quindi, questa tattica si può utilizzare anche nelle coltivazioni di cannabis.

Il polline dell’ortica può incrementare la produzione di terpeni nei tricomi delle tue piante di cannabis, dando come risultato una resina più ricca e pungente. Questo porta alla produzione di fiori di cannabis molto più attraenti e con un sapore migliore.

UNA BUONA AGGIUNTA AL COMPOST

Il compostaggio è un modo incredibile, economico ed efficace per incrementare la qualità e biodiversità della terra. Una terra sana dovrebbe essere colma di microrganismi che aiutano a scomporre le materie organiche in nutrienti disponibili e di funghi che si uniscono con le piante per fornire maggiori quantità di nutrienti. Creare e mantenere un compost è un metodo infallibile per dare alle tue piante di cannabis una rizosfera viva e sana.

Il compost è formato da materia verde che fornisce l’azoto e da materia marrone che fornisce carbonio. Un rapporto verde:marrone di 2:1 è necessario per ottenere un compost ottimale. L’ortica è una fonte fantastica e gratuita di materia verde. Questo perché crescono alte, ed anche una piccola porzione di ortica può offrire abbastanza materia verde per mantenere il tuo compost rifornito.

CREA IL TUO TÈ DI COMPOST CON L’ORTICA

Crea il tuo tè di compost con l’ortica

L’ortica si può anche utilizzare come fertilizzante ed è una buona aggiunta al tè di compost. Basta che metti le foglie in un contenitore e le immergi in acqua fresca per 1-3 settimane. La mistura fermenterà durante questo periodo. Una volta terminato il periodo di tempo, filtra il fertilizzante.

Diluisci il fertilizzante nell’acqua con un rapporto fertilizzante:acqua di 1:10 per quando annaffi e 1:20 come spray fogliare. L’ortica fornirà azoto, potassio, ferro, magnesio, calcio, zolfo e clorofilla alla tua coltivazione di cannabis.

UN POTENTE GIARDINO MEDICINALE

Le ortiche non sono solamente benefiche per la tua coltivazione di cannabis, possono essere utilizzate per fare un tè nutriente che è altamente benefico per gli umani. Le ortiche non sono altro che un superfood e sono ricche di vitamine, minerali ed aminoacidi. Sono un ottima fonte di ferro, potassio, zinco, magnesio, calcio e vitamine A, B1, B5, C, D, E e K.

LE ORTICHE COME CAMUFFAMENTO

Le ortiche e la cannabis sono geneticamente correlate, un fatto che non è difficile da credere. Per via della loro somiglianza, le ortiche sono una copertura eccezionale per le coltivazioni di cannabis outdoor ed aiutano a mantenere un basso profilo. Coltivare la cannabis vicino a gruppi di ortica aumenterà la discrezione e non verrai notato dai vicini ficcanaso.

Quindi, come puoi vedere, ci sono benefici enormi nell’incorporazione delle ortiche nel tuo giardino di cannabis. Basta che le tieni sott’occhio, dato che crescono in modo vigoroso e assicurati di proteggerti per non farti pungere!