Una guida completa ai vari tipi di grinder per erba


Una guida completa ai vari tipi di grinder per erba

Tritare l'erba è davvero fondamentale. Vi permette di aumentare la superficie delle vostre gemme. Otterrete così una vaporizzazione o un fumo più omogenei. In questo modo potrete estrarre una maggior quantità di cannabinoidi dalla vostra cannabis, e nel complesso ottenere un'esperienza migliore.

Se avete mai visitato uno head/smoke shop, forse conoscerete già la vasta gamma di grinder (trita-erba) a disposizione. Per comprendere pienamente come funziona ognuno di questi strumenti, abbiamo analizzato nel dettaglio i vari tipi di grinder per erba in commercio, dalle semplici grattugie ai dispositivi elettronici più complessi.

GRINDER IN ACRILICO

Grinder in acrilico

I grinder in acrilico, come indica anche il nome, sono realizzati in materiale acrilico. Essi costituiscono probabilmente la scelta più economica disponibile negli smoke/head shop. Di solito i modelli sono composti da 2 o 3 parti, ed i più recenti possiedono anche uno scomparto per il kief.

Molte persone sono affezionate ai propri grinder in acrilico. Tuttavia, gran parte di esse concorda sul fatto che non siano molto efficaci. I loro denti sono infatti realizzati in plastica, e si smussano rapidamente. Pertanto col passare del tempo non riescono più a tagliare e sminuzzare le gemme in modo efficiente.

Inoltre, i grinder in acrilico sono noti per la loro difficoltà di utilizzo. Infatti, dopo un breve periodo di utilizzo, può risultare difficile ruotare il coperchio. Ciò è causato dal kief che si appiccica e si accumula nelle crepe del grinder.

GRINDER IN LEGNO

Grinder in legno

Ugualmente ai grinder in acrilico, anche i modelli in legno non sono particolarmente efficienti nel tritare l'erba. Se desiderare tritare le vostre gemme in modo pulito ed omogeneo, questi grinder non sono adatti a voi.

I grinder in legno in genere sono composti da 2 parti: un coperchio e un trita erba, che possiede dentini metallici simili a chiodi. Anche in questo caso, i dentini non sono molto affilati e spesso si ha difficoltà a tritare le gemme più dense e compatte.

Senza contare che i grinder in legno sono inclini agli stessi problemi dei grinder in acrilico. Il coperchio infatti può diventare difficile da ruotare, specialmente se si sta cercando di tritare erba molto compatta. Infine, i grinder in legno di solito non hanno uno scompartimento per il kief. Questo significa che perderete molti appetitosi tricomi.

GRINDER IN METALLO

Grinder in metallo

I grinder in metallo sono sicuramente tra i trita erba più efficienti in commercio, soprattutto tra i modelli manuali che abbiamo testato finora. Essi possiedono robusti dentini in metallo, in grado di attraversare facilmente anche le gemme più dense. Sono inoltre molto facili da ruotare.

I grinder in metallo sono anche molto resistenti e di lunga durata. Sono quindi perfetti per tutti coloro che desiderano tritare erba mentre sono fuori casa. Possono essere gettati in una borsa o persino cadere a terra. A parte qualche graffio, continueranno a funzionare normalmente senza particolari problemi.

Oltre al materiale con cui sono realizzati, i grinder possono essere classificati anche in base ai pezzi o alle parti che li compongono.

I modelli più popolari possiedono in genere 2,3 o 4 pezzi:

GRINDER A 2 PEZZI

Si tratta dei modelli più essenziali in commercio. Possiedono semplicemente un coperchio ed uno scompartimento per triturare. Questi grinder non dispongono di uno spazio di raccolta per il kief/polline. Sono quindi molto più piccoli e più compatti rispetto ai grinder a 3 o 4 pezzi. Potrebbero quindi risultare più adatti per un utilizzo in movimento.

GRINDER A 3 PEZZI

I grinder a 3 pezzi possiedono uno scompartimento aggiuntivo, ideato per raccogliere l'erba dopo che è stata tritata tanto finemente da passare attraverso i piccoli fori del reparto centrale. Anche se non permettono di raccogliere il kief, sono molto più comodi. Infatti non è necessario svuotarne il contenuto su di una superficie, rischiando di sprecare piccoli frammenti di erba.

GRINDER A 4 PEZZI

Tra tutti i grinder manuali, quelli a 4 pezzi sono probabilmente i migliori. Essi possiedono uno scompartimento per raccogliere l'erba triturata. Contengono inoltre un reparto aggiuntivo coperto da un fitto setaccio per raccogliere kief e polline.

GRINDER ELETTRICI

Grinder elettrici

Se vi siete stancati di tritare manualmente la vostra erba e cercate una soluzione affidabile e definitiva per tritare perfettamente l'erba in ogni momento, vi consigliamo di investire in un grinder elettrico. Questi trita erba sono disponibili in numerose dimensioni e forme. Spesso assomigliano vagamente a frullatori ad immersione.

È sufficiente inserire l'erba nello scompartimento di macinazione, attaccarlo al grinder controllando che sia chiuso saldamente, e premere il pulsante di macinazione. In pochi secondi, otterrete un'erba tritata in modo eccellente, pronta per essere inserita in un cono, rollata in uno spinello, o caricata nel vaporizzatore.

GRATTUGIE

Grattugie

Una diffusa opzione ai normali grinder di cui abbiamo discusso finora sono le grattugie. Esse funzionano proprio come le grattugie per formaggio o verdure. Si usano strofinando le gemme contro una griglia metallica seghettata.

Pur risultando attraenti per il loro originale aspetto, le grattugie non possiedono particolari capacità di triturazione. Infatti con le grattugie le parti di gemma possono schizzare ovunque. Sono decisamente scomode rispetto a tanti altri modelli che abbiamo citato in precedenza.