Il modo più appropriato per conservare gli edibili di cannabis


Il modo più appropriato per conservare gli edibili di cannabis
Max Sargent

La conservazione degli edibili di cannabis è semplice e, se eseguita correttamente, ne prolunga enormemente la durata. Scopri come conservare diversi tipi di edibili in una vasta gamma di ambienti, così non dovrai mai preoccuparti che le tue prelibatezze alla cannabis vadano a male.

Che tu li prenda per i loro effetti prolungati, per evitare di fumare o semplicemente per divertimento, gli edibili di cannabis sono un ottimo metodo d'assunzione. Spesso, però, ne produciamo più di quanto potremmo consumarne in una sola sessione. Pertanto, potrebbe essere necessario metterli da parte per un uso futuro.

Qui troverai le informazioni su come conservare tutti i tipi di edibili di cannabis per usarli in un secondo momento.

COSA SONO GLI EDIBILI DI CANNABIS?

Gli edibili sono prodotti alimentari a base di cannabis che possono essere ingeriti come mezzo per sperimentare gli effetti del THC e degli altri componenti della cannabis. Gli edibili più comuni nella cultura popolare sono le torte “space cake”, i brownie all'hashish e i biscotti. Sebbene siano i più diffusi, non sono gli unici.

Infatti, esistono diversi tipi di edibili alla cannabis, dai più classici ai più insoliti. Tutto dipende da cosa sei disposto a cucinare. La marijuana può essere cucinata con quasi tutti gli alimenti, a condizione che vengano rispettate alcune regole di base.

Tra le varie forme di edibili troviamo:

Come puoi vedere, quasi tutti gli alimenti possono diventare edibili di cannabis e bisogna valutare la loro durata al momento di conservarli correttamente.

GLI EDIBILI POSSONO PERDERE LA LORO POTENZA?

Si tratta di una questione alquanto controversa tra i fanatici degli edibili. Sebbene alcuni affermino che il THC tenda a degradarsi dopo circa 3–6 mesi, altri sostengono che gli edibili possano mantenere la loro potenza originale anche dopo un anno o più (a condizione che vengano conservati correttamente). Se trovi un vecchio edibile in un armadio con un aspetto ancora commestibile, è sempre meglio testare la sua potenza proprio per questo motivo. Non dare per scontato che sarà più debole!

GLI EDIBILI POSSONO SCADERE?

Detto questo, gli edibili sono fondamentalmente cibo (ma cibo con proprietà psicoattive). Quindi, sì, possono andare a male. Con questa premessa, tratta gli edibili come faresti con qualsiasi altro alimento al momento di determinare se sono ancora buoni da mangiare o meno.

Certo, potrebbe ancora farti sballare dopo un mese di conservazione, ma la presenza di muffa potrebbe farti male! Pertanto, se vuoi conservare i tuoi edibili per lunghi periodi di tempo, devi farlo correttamente.

QUALI FATTORI INFLUENZANO LA CONSERVAZIONE DEGLI EDIBILI?

Il fattore principale che influenza la durata di un edibile sono i suoi ingredienti. I biscotti o i brownie potrebbero diventare secchi, ma dureranno a lungo. Anche il burro di cannabis si conserva bene per lunghi periodi di tempo. Le costine di maiale alla griglia, invece, durano meno. Quindi, sono gli ingredienti a determinare la durata degli edibili.

Ma come per qualsiasi altro alimento, conservare gli edibili in modo appropriato aumenterà notevolmente la loro durata. Finché il cibo rimarrà buono, il THC non perderà potenza!

COME CONSERVARE GLI EDIBILI DI CANNABIS

Uno dei modi migliori per conservare gli edibili è sotto forma di burro o olio di cannabis. Queste forme hanno una vita molto lunga (in condizioni stabili) e sono la base della maggior parte degli altri edibili. Quindi, invece di mettere le costine di maiale grigliate nel congelatore, perché non congeli il burro alla cannabis e lo usi solo il giorno in cui vorrai grigliare delle costine appena comprate?

Questo tipo di conservazione ti consentirà di ottenere il massimo dagli edibili e ti darà la possibilità di realizzare prodotti alimentari freschi e di diversa natura ogni volta che lo desideri.

Un'altra cosa da tenere in considerazione è l'esposizione regolare ad una fonte di luce intensa e all'aria, due parametri che possono degradare il contenuto di cannabinoidi degli edibili. Pertanto, conserva sempre i tuoi prodotti in un luogo buio in contenitori ermetici affinché mantengano la loro potenza.

A BREVE TERMINE / EDIBILI A LUNGA CONSERVAZIONE

In un'ottica a breve termine, è sempre meglio conservare gli edibili in frigorifero. Probabilmente lo sai già, ma i frigoriferi garantiscono un ambiente fresco, buio e con bassa umidità dove i batteri e i funghi faticano a svilupparsi. Questo ambiente aumenta notevolmente la durata dei prodotti alimentari, compresi gli edibili alla cannabis.

Gli edibili con una lunga durata di conservazione tendono ad essere più facili da conservare e possono essere riposti in qualsiasi ambiente idoneo, fresco, buio ed asciutto (come un armadio) senza perdere la loro vitalità. Tra gli edibili a lunga conservazione troviamo:

  • Caramelle gommose
  • Caramelle dure
  • Cioccolato

E poi ci sono gli edibili a lunga conservazione, ma che devono essere riposti in frigorifero per durare. Rientrano in questa categoria i condimenti e le salse. Ad esempio, una maionese o un chutney arricchiti con le proprietà psicoattive del THC possono durare diversi mesi, ma solo se conservati in frigorifero.

A LUNGO TERMINE / EDIBILI A BREVE CONSERVAZIONE

Per una conservazione a lungo termine, la soluzione migliore è cercare di conservare gli edibili sotto forma di olio o burro di cannabis. Come accennato, questo tipo di conservazione (piuttosto che sotto forma di alimento facilmente degradabile) è generalmente l'opzione migliore. Inoltre, non corri nemmeno il rischio di rovinare la qualità dell'edibile.

Sebbene non vadano così a male da diventare immangiabili, edibili come biscotti e brownie hanno una durata di conservazione abbastanza breve e con il tempo diventano secchi e sgradevoli da mangiare. Se li conserverai in contenitori ermetici aumenterai notevolmente la loro vita.

Per mantenere per periodi di tempo più lunghi la vitalità di burro ed oli di cannabis (o di qualsiasi altra cosa che contenga umidità), puoi usare il congelatore!

GLI EDIBILI POSSONO ESSERE CONGELATI?

Certo, o meglio, il THC non si degraderà in un freezer. Ecco perché si consiglia sempre di conservare gli edibili sotto forma di olio o burro di cannabis. Si congelano facilmente e possono essere riutilizzati in alimenti freschi, il che significa che otterrai sempre la qualità di un piatto appena fatto.

Per quanto riguarda gli altri alimenti, procedi come faresti con il cibo normale. Se è un alimento che si può tranquillamente congelare, allora lo sarà anche la versione a base di cannabis!

GLI EDIBILI DI CANNABIS POSSONO ESSERE CONSERVATI IN CONTENITORI DI PLASTICA?

Gli edibili possono essere conservati nella plastica, ma i loro sapori potrebbero risentirne. Ovviamente, conservare una manciata di brownie in un tupperware per alcuni giorni non farà alcuna differenza. Tuttavia, se vuoi congelare un prodotto alimentare per diversi giorni, prova ad avvolgerlo in carta da forno o mettilo in un barattolo di vetro (purché sia abbastanza resistente da non rompersi nel freezer).

CONSERVAZIONE DEGLI EDIBILI DI CANNABIS: I MIGLIORI CONSIGLI

Ecco alcuni suggerimenti per massimizzare la conservazione degli edibili di cannabis:

  • Tenere lontano dalla luce e dall'aria
  • Utilizzare un contenitore ermetico
  • Conservare in un ambiente fresco, asciutto e buio per ottenere i migliori risultati
  • Quando si prende una porzione di edibile che si sta conservando, è consigliabile usare un attrezzo pulito affinché la parte restante non venga contaminata
  • Etichettare i contenitori in modo da sapere quanto tempo hanno
  • Se sei preoccupato che i tuoi edibili vadano a male, la migliore soluzione è congelarli
  • Se vedi della muffa, butta via tutto!

Ecco qua. Conservare gli edibili di marijuana non è necessariamente un processo stressante. Prendendo tutte le precauzioni del caso, potrai goderti a lungo le tue prelibatezze ricche di THC!

Max Sargent
Max Sargent

Max si è ormai specializzato da diversi anni nella scrittura di articoli su cannabis e sostanze psichedeliche. Con la forte convinzione che un atteggiamento aperto ed onesto nei confronti delle droghe e della politica antidroga possa migliorare la vita di molti, cerca di offrire opinioni approfondite e razionali sull'argomento.