Come evitare l'allungamento delle piante di cannabis


Come evitare l'allungamento delle piante di cannabis

Uno dei potenziali problemi che i coltivatori di cannabis devono affrontare, è l'allungamento degli steli. Tale evento si verifica per varie ragioni. Su una di queste il coltivatore ha davvero poco controllo: la Genetica. Ad esempio, alcune varietà sativa arrivano a vette stellari e sviluppano altezze mastodontiche sia all'aperto che al chiuso. In questo caso l'allungamento del fusto è inevitabile.

Comunque, con le varietà meno propense all'allungamento, è possibile evitare o ridurre tale fenomeno in vari modi, se necessario.

PERCHÉ CONTRASTARE L'ALLUNGAMENTO DEL FUSTO?

Questo allungamento è una vera e propria impennata della crescita. La pianta in genere la effettua durante la fase vegetativa e anche all'inizio del periodo di fioritura. Non tutti i coltivatori sono contrari all'allungamento. Esso può diventare un fattore positivo e favorire una più ampia distribuzione dei fiori sulle piante.

Inoltre, un allungamento all'inizio della fase vegetativa potrebbe essere un elemento che agisce contro la putrefazione delle gemme. Ciò può essere utile in alcune varietà che tendono ad avere questo tipo di predisposizione. Aumentando la distanza tra i punti di fioritura si potrà ridurre il tasso di umidità.

Comunque, l'allungamento non è del tutto positivo. L'allungamento del fusto produce una pianta più alta con uno stelo più fragile. Se il vostro obiettivo è ottenere cime grosse ed abbondanti che riempiono la pianta, essa potrebbe piegarsi e danneggiarsi sotto un carico eccessivo.

Ciò può provocare chiaramente tremende conseguenze sia per la pianta che per il coltivatore. Occorre usare sempre dei supporti esterni per sorreggere la pianta. Un altro lato negativo dell'allungamento dello stelo è che alcune piante potrebbero crescere fuori dallo spazio a loro riservato, e ritrovarsi bloccate dal soffitto.

Diamo uno sguardo ad alcuni modi per prevenire o attenuare l'allungamento del fusto.

CIRCOLAZIONE DELL'ARIA

Il ricircolo di aria potrebbe agire come lieve, ma positivo agente stressante. Potrebbe infatti frenare l'allungamento del fusto. Un ricircolo d'aria adeguato soffierà contro la pianta, ed innescherà una reazione di adattamento. La pianta infatti inizierà a sviluppare steli più grandi e robusti.

SPAZIO

Se le vostre piante sono troppo addossate le une alle altre, potrebbe verificarsi un sovraffollamento. Appena le piante iniziano a sviluppare le foglie, queste formeranno uno strato che impedisce alla luce di raggiungere le parti più basse della pianta.

SCELTA DELLA VARIETÀ

Alcune varietà sono geneticamente molto basse e compatte. Esse sono comunque in grado di raggiungere una dimensione notevole e produrre ottime gemme. Le varietà indica racchiudono caratteristiche che le rende più basse e cespugliose. Le sativa invece in certi casi raggiungono altezze davvero massicce. Una varietà indica autofiorente potrebbe essere la scelta ideale se si desidera limitare l'allungamento del fusto.

ILLUMINAZIONE

Le varie lunghezze d'onda della luce agiscono sulla crescita delle piante di cannabis. Fonti gialle e rosse vengono spesso utilizzate durante la fase di fioritura del ciclo vitale. Queste lunghezze d'onda infatti stimolano la crescita verticale della pianta.

Invece, la luce blu viene usata durante la fase vegetativa, perché le piante reagiscono a questa tonalità crescendo più basse e con foglie più larghe. Pertanto, la luce blu è ideale se si desidera evitare l'allungamento del fusto.

Anche una quantità insufficiente di luce provoca l'allungamento dello stelo. Le piantine infatti iniziano a crescere più alte e più sottili per raggiungere la fonte luminosa. Fate in modo di fornire alle piante la corretta quantità di luce in ogni fase del ciclo di crescita.

TEMPERATURA

Controllate lo sbalzo termico tra temperatura diurna e notturna nella vostra area di coltivazione. In questo modo potrete evitare l'allungamento degli steli. Più la differenza è minima, più gli internodi della pianta resteranno vicini. Ciò significa una pianta più bassa e steli più robusti.